Retrocessioni bloccate in Serie A? Mastella insorge: “Il Benevento ha meritato sul campo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Giugno 2020 20:12 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2020 19:19
Retrocessioni bloccate in Serie A? Mastella insorge: "Il Benevento ha meritato sul campo"

Retrocessioni bloccate in Serie A? Mastella insorge: “Il Benevento ha meritato sul campo” (foto Ansa)

ROMA- Alcuni club di Serie A si stanno battendo per bloccare le retrocessioni in Serie B.

Queste società si appellano all’emergenza coronavirus.

L’iniziativa di questi club della massima serie ha mandato su tutte le furie Clemente Mastella, sindaco di Benevento e grande sostenitore dei giallorossi.

“L’ipotesi di bloccare le retrocessioni dalla serie A nella eventualità di un nuovo stop del campionato ci mette in allarme.

Ci desta non poche preoccupazioni.

Saremmo di fronte ad un comportamento eticamente e sportivamente disdicevole.

In questo caso ci muoveremo, se così fosse, con azioni legali chiamando a raccolta in maniera democratica tifosi e sportivi.

Denunceremmo nelle sedi competenti sia degli organi sportivi giurisdizionali italiani e internazionali sia alla magistratura ordinaria e amministrativa cose che non hanno né capo né coda”.

Lo afferma, in una nota, il sindaco di Benevento, Clemente Mastella.

“Siamo allarmati perché ad arte qualcuno potrebbe sabotare la ripresa della fase agonistica che inizia a giugno e di fatto bloccare il campionato non consentendo al Benevento quanto si è conquistato sul campo.

Io credo che sia giusto dare al Benevento quanto non è arrivato per concessione ma per risultati e sacrifici”, aggiunge Mastella.

“La mia vicinanza e quella della città al presidente Vigorito, all’allenatore Inzaghi e ai calciatori è senza riserve e laddove dovessi riscontrare ingiuste modalità che trasgrediscono principi sportivi ed etici – conclude – sarò in prima fila a mobilitare me stesso e quanti saranno con me contro questa eventuale ignobile decisione che spero non abbia mai a verificarsi”. (fonte ANSA).