Reyes è morto, minuto di silenzio prima della finale di Champions League

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 1 Giugno 2019 18:30 | Ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2019 17:52
Reyes è morto, minuto di silenzio prima della finale di Champions League

Reyes è morto, minuto di silenzio prima della finale di Champions League

MADRID (SPAGNA) – La finale di Champions League stasera al ‘Wanda Metropolitano di Madrid tra Tottenham e Liverpool sarà preceduta da un minuto di silenzio in memoria di José Antonio Reyes, il calciatore spagnolo morto oggi in un incidente stradale. Lo ha disposto l’Uefa. Con questo gesto nobile, il mondo del calcio vuole ricordare il campione spagnolo scomparso tragicamente in un incidente stradale. 

Reyes è morto, la Uefa vuole ricordarlo prima della finalissima di Champions League.

  José Antonio Reyes è morto in un incidente automobilistico a Utrera, la sua città di origine.
    Lo ha fatto sapere il Siviglia, il club nel quale il 35enne calciatore spagnolo debuttò nel 1999.

Nel 2004 passo all’Arsenal e con la maglia dei Gunners ha vinto una Premier, una Community Shield e una FA Cup, primo giocatore spagnolo a vincere il campionato inglese.

Successivamente giocò nel Real Madrid, vincendo la Liga. Lasciato il Bernabeu, Reye giocò con Atletico Madrid e Benfica, di nuovo il Siviglia, l’Espanyol e Cordoba prima di trasferirsi per qualche mese in Cina, allo Xinjiang, e poi tornare nella Liga con l’Extremadura, con il quale quest’anno ha conquistato la salvezza.

Mancino naturale, con la maglia della nazionale spagnola Reyes ha collezionato 21 presenze e 4 reti (fonte Ansa).

L’ex campione del Siviglia è stato ricordato sui social network da molti esponenti del mondo del calcio. Sergio Ramos ha scritto: “Sono davvero distrutto. Non ho parole. Tutto l’affetto per la famiglia. Ci ricorderemo sempre di te, amico! Fratello riposa in pace”.
Monchi ha scritto: “Notizia impossibile da credere, impossibile da digerire, davvero troppo dura…. José Antonio Reyes riposa in pace…. Che grande dolore.. Si sta formando una grande fascia sinistra in paradiso, tu con Antonio Puerta”. Anche il Siviglia ha voluto ricordarlo sui suoi canali social ufficiali: “Siamo sconcertati per la perdita di Reyes, lo ricordiamo con amore ed affetto”.