Riccò ammette: “Presi una soluzione ferrosa”

Pubblicato il 26 ottobre 2011 20:48 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2011 20:50

MODENA, 26 OTT – Riccardo Ricco' e' stato interrogato per un'ora e mezzo dal pm Pasquale Mazzei, titolare dell'inchiesta sul malore che il ciclista accuso' lo scorso 7 febbraio. Al magistrato Ricco' ha ripetuto quanto sostenuto davanti alla Procura antidoping del Coni, ovvero di avere assunto una soluzione ferrosa su prescrizione medica.

Per Ricco' la giustizia sportiva ha chiesto nelle scorse settimane 12 anni di stop.