Rigore Milan-Fiorentina, netto il fallo di Bennacer su Chiesa

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 29 Settembre 2019 21:13 | Ultimo aggiornamento: 29 Settembre 2019 21:13
Rigore Milan Fiorentina Chiesa Bennacer fallo netto anche senza var

Chiesa ha iniziato molto bene la partita, si è guadagnato il rigore che ha permesso alla Fiorentina di passare in vantaggio sul Milan (foto Ansa)

MILANO – Importante episodio da moviola al 12′ di Milan-Fiorentina, posticipo della sesta giornata del campionato italiano di calcio di Serie A, sul risultato di zero a zero. Ribery ha dribblato due calciatori del Milan e si è presentato davanti a Donnarumma. Il suo destro è stato parato miracolosamente dal portiere della Nazionale Italiana ma sulla ribattuta è arrivato per prima Federico Chiesa.

L’attaccante azzurro ha provato a calciare a rete ma è stato steso da un intervento deciso di Bennacer. Senza pensarci due volte, l’arbitro ha assegnato il calcio di rigore alla Fiorentina. In effetti il fallo sembrava abbastanza netto anche a velocità normale. L’arbitro era talmente convinto della sua decisione che ha deciso di non andare a bordo campo a rivedere l’episodio al monitor del var.

Prima di ordinare l’esecuzione dal dischetto, l’arbitro ha voluto avere un dialogo veloce con i suoi assistenti che si trovavano nella stanza del var. Dopo l’ok dei suoi assistenti, ha fatto calciare il rigore. Pulgar ha spiazzato Donnarumma e ha segnato portando in vantaggio i viola.

Milan-Fiorentina, la partita è in corso: ecco cosa è successo fino a questo momento. Viola in vantaggio su rigore.

Serie A, Milan-Fiorentina è il posticipo di giornata. Giampaolo ha deciso di schierare il MILAN con il 4-3-3 scegliendo: Donnarumma G.; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer, Calhanoglu; Suso, Piatek e  Leao.

Montella risponde con una FIORENTINA schierata con il 3-5-2 con Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Pulgar, Badelj, Castrovilli, Dalbert; Chiesa e Ribery.

Al 10′, la Fiorentina ha sfiorato il gol con Chiesa. L’attaccante azzurro è stato lanciato da Ribery. Ha calciato con il destro, con potenza, ed è stato fermato solamente da una grande parata di Donnarumma in corner. Al 12′, Ribery si presenta davanti a Donnarumma ma viene fermato da una grande parata del portiere rossonero, sulla ribattuta, Chiesa viene steso da Bennacer. 

Rigore per i viola. Pulgar non sbaglia e porta in vantaggio la Fiorentina al 13′.