Sampdoria-Parma, gol annullato a Quagliarella: ecco perché

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 8 Dicembre 2019 20:20 | Ultimo aggiornamento: 8 Dicembre 2019 20:20
Rigore Sampdoria-Parma, gol Quagliarella annullato dal var: ecco perché

Sampdoria-Parma, il gol di Quagliarella è stato annullato perché Linetty è entrato troppo presto in area al momento del rigore (foto Ansa)

GENOVA – Il Parma ha vinto in casa della Sampdoria agganciando il Napoli al settimo posto in classifica, a ridosso della zona Europa League. La partita è stata decisa da un bel colpo di testa di Juraj Kucka su assist di Hernani e dalle parate straordinarie di Sepe. La gara è stata caratterizzata da un importante episodio da moviola al 75′. Ricostruiamo l’azione con attenzione per capire perché la rete di Quagliarella, del possibile uno a uno, è stata annullata dall’arbitro Abisso. 

Partiamo dalla concessione del rigore. Il calciatore del Parma Dermaku, entrato in campo da poco tempo, ha trattenuto Fabio Quagliarella sulla linea dell’area di rigore. L’arbitro Abisso, dopo aver incassato l’ok dei suoi assistenti che stavano seguendo la partita nella stanza del var, ha assegnato il tiro dagli undici metri alla Sampdoria. 

Dal dischetto si è presentato il rigorista della squadra Fabio Quagliarella. Il suo tiro è stato respinto da Sepe ma per sua fortuna il primo ad arrivare sul pallone è stato il compagno di squadra Jankto. Il calciatore della Sampdoria ha subito crossato in mezzo per Quagliarella che ha così segnato da due passi. 

La Sampdoria credeva di aver strappato un pareggio prezioso in chiave salvezza ma l’arbitro Abisso ha annullato la rete di Quagliarella, del possibile uno a uno, sfruttando l’aiuto prezioso del var. I suoi assistenti gli hanno fatto notare che Linetty, al momento dell’esecuzione di Fabio Quagliarella dagli undici metri, è entrato prima in area rigore.

In questi casi, la rete va annullata ed il gioco deve riprendere con una punizione in area per la squadra che stava difendendo. Così è stato.  Il Parma ha strappato una vittoria preziosa che lo proietta nelle zone europee della classifica del campionato italiano di calcio di Serie A.