Slavia-Inter, da 0-2 a 1-1: VAR annulla gol a Lukaku e assegna rigore ai padroni di casa

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 27 Novembre 2019 22:06 | Ultimo aggiornamento: 27 Novembre 2019 22:06
Rigore Slavia-Inter, gol annullato a Lukaku dal var

Slavia-Inter, il fallo da rigore di De Vrij

PRAGA (REPUBBLICA CECA) – Episodio da moviola al 34′ di Slavia Praga-Inter di Champions League. Sul risultato di 0-1 per i nerazzurri, con gol di Lautaro Martinez, l’arbitro ha annullato il gol del possibile 0-2 a Lukaku per assegnare un calcio di rigore ai padroni di casa (che poi lo segneranno fissando il punteggio sull’1-1). 

L’azione è nata da un fallo di De Vrij su un avversario nell’area di rigore dell’Inter. Nessuno se n’è accorto a velocità normale. Il gioco è proseguito, Lautaro ha rubato palla ad un difensore avversario e ha servito Lukaku che ha segnato a porta vuota senza alcun problema. Dopo la rete, Lukaku è andato a lamentarsi con l’arbitro per aver ricevuto dei cori razzisti. La reazione del belga è stata piuttosto plateale ma l’arbitro aveva altro per la testa… 

Il direttore di gara si è fiondato al monitor del VAR per rivedere l’azione del gol nerazzurro su segnalazione dei suoi assistenti. Così il direttore di gara si è accorto del fallo di De Vrij e ha assegnato il calcio di rigore ai padroni di casa annullando la rete di Lukaku. Lo Slavia ha segnato il rigore e ha chiuso la prima frazione di gioco sul risultato di uno a uno.