Roma-Borussia, rigore inventato al 94′: Smalling colpisce palla con la faccia, non con la mano

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 24 Ottobre 2019 21:18 | Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre 2019 21:18
Rigore Smalling Roma Borussia faccia non mano Europa League

Roma Borussia, clamoroso errore arbitrale: rigore ai tedeschi per fallo di… faccia di Smalling!

ROMA – Nonostante le numerose assenze, la Roma ha giocato molto bene contro il Borussia, capolista del campionato tedesco di calcio, ma non è riuscita a vincere per colpa di un clamoroso errore arbitrale al 94′. Sul risultato di uno a zero per la Roma, l’arbitro Collum ha assegnato un rigore agli ospiti scambiando un colpo di testa di Smalling per un fallo di mano. L’arbitro non ha potuto rivedere l’episodio al var perché il regolamento dell’Europa League non lo prevede, a differenza di quanto avviene in Serie A e in Champions League. I tedeschi lo hanno segnato e hanno bloccato la Roma sull’1-1. 

Rigore inventato condanna la Roma, solo 1-1 con Borussia. 

La Roma sfida il Borussia, capolista del campionato tedesco, con Pau Lopez; Spinazzola, Fazio, Smalling, Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo, Pastore, Kluivert e Dzeko.
A disp: Mirante, Juan Jesus, Florenzi, Calafiori, Riccardi, Perotti e Antonucci.

Il Borussia risponde alla Roma con  Sommer; Lainer, Jantsche, Elvedi, Bensebaini; Kramer, Zakaria, Hermann; Neuhaus; M. Thuram e Embolo.
A disp: Grun, Beyer, Wendt, Hofmann, Stindl, Benes, Noss.  

Roma Borussia gol Zaniolo

Roma, Zaniolo esulta dopo il gol al Borussia (foto Ansa)

Al 7′, Bensebaini si è liberato dalla marcatura di Fazio e ha colpito la traversa, in scivolata, da due passi. Al 9′, Embolo ha calciato dalla distanza andando vicinissimo al gol. La Roma è passata in vantaggio al 32′. Su calcio d’angolo battuto da Jordan Veretout, Nicolò Zaniolo ha segnato di testa con una grande torsione aerea. Il primo tempo è terminato sul risultato di uno a zero per la Roma con gol di Zaniolo. 

Al 57′, Jordan Veretout ha cercato il raddoppio con un tiro a giro che è stato deviato in calcio d’angolo dalla difesa tedesca. Roma padrona del campo in questa fase del match. All’89’, Dzeko ha messo in porta Alessandro Florenzi ma l’esterno della Roma ha calciato sul fondo mangiandosi un gol piuttosto clamoroso davanti al portiere avversario. 

Al 94′, clamorosa svista arbitrale dell’arbitro che ha assegnato un rigore al Borussia credendo in una mano di Smalling ma in realtà il difensore della Roma ha colpito la sfera con la faccia. Dagli undici metri, non ha sbagliato Stindl. La partita tra la Roma e il Borussia è terminata sul risultato di uno a uno. Gara condizionata dal clamoroso errore dell’arbitro nel finale di partita.