Verona-Juventus, braccio di Bonucci su colpo di testa di Kumbulla: è rigore

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 8 Febbraio 2020 23:07 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2020 23:07
Verona-Juventus, braccio di Bonucci su colpo di testa di Kumbulla: è rigore

Verona-Juventus, il rigore è stato assegnato per questo braccio di Bonucci sul colpo di testa di Kumbulla. Decisione giusta grazie al VAR (fermo immagine da BEIN SPORTS)

VERONA – La Juventus cade a Verona. Due grandi episodi da moviola, uno nel primo tempo e uno nella ripresa. Nel primo tempo, l’arbitro ha annullato un gol a Kumbulla per un fuorigioco millimetrico del calciatore del Verona. Decisione presa dopo aver consultato il VAR.

Nel finale di partita, ancora una volta Kumbulla è stato protagonista di un episodio da moviola. Il colpo di testa del calciatore del Verona è stato fermato, o sarebbe meglio dire parato, dal braccio di Bonucci. L’arbitro è andato a rivedere l’episodio al var e ha assegnato il calcio di rigore al Verona. Anche questa volta ha preso la decisione giusta grazie all’aiuto della tecnologia. Dagli undici metri, non ha fallito Pazzini. 

Verona-Juventus 2-1, il tabellino della partita decisa dal rigore di Pazzini.

VERONA (3-4-1-2): Silvestri; Rrahmani, Gunter, Kumbulla; Faraoni, Veloso (57′ Verre), Amrabat, Lazovic (79′ Dimarco); Pessina; Borini, Zaccagni (69′ Pazzini). A disposizione: Adjapong, Berardi, Bocchetti, Dawidowicz, Di Carmine, Empereur, Eysseric, Radunovic, Stepinski. Allenatore: Juric.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny, Cuadrado, de Ligt, Bonucci, A.Sandro; Bentancur (81′ De Sciglio), Pjanic, Rabiot; D.Costa (72′ Ramsey), Higuain (59′ Dybala), Ronaldo. A disposizione: Buffon, Coccolo, Matuidi, Olivieri, Pinsoglio, Rugani. Allenatore: Sarri.

ARBITRO: Massa.

MARCATORI: 64′ Ronaldo (J), 75′ Borini (J), 86′ su rig. Pazzini (V).

NOTE: Ammoniti Lazovic, Pessina (V); A.Sandro, Dybala, Bonucci (J). Recupero: 1′ e 6′ .