Rimonta Atalanta, da 0-2 a 3-2: Lazio scivola a -4 dalla Juventus

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 25 Giugno 2020 0:01 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2020 17:26
Atalanta-Lazio 3-2, grande rimonta dei padroni di casa

Rimonta Atalanta, da 0-2 a 3-2: Lazio scivola a -4 dalla Juventus (foto Ansa)

BERGAMO – Rimonta da urlo per l’Atalanta, primo stop per la Lazio dopo 21 risultati utili positivi. 

Eppure i biancocelesti erano partiti a cento all’ora portandosi sul due a zero dopo undici minuti.

Da questo punto di vista, è stata una gara molto simile a quella dell’andata. In quel caso l’Atalanta si portò sul tre a zero ma poi venne raggiunta dalla Lazio sul 3-3 (anche grazie a due rigori che mandarono su tutte le furie Gasperini…).

La Lazio è passata in vantaggio grazie ad un bel contropiede al 5′. De Roon ha segnato nella sua porta su cross della Lazio dalla destra. Poco dopo, Luis Alberto ha appoggiato su Milinkovic Savic che ha segnato una rete straordinaria da fuori area di rigore.

Incassato questi due cazzotti, l’Atalanta non è andata ko e ha saputo rialzarsi dal ring alla Rocky…

Da questo punto di vista, è stato importante il gol siglato da Gosens prima della fine del primo tempo. Il calciatore dell’Atalanta ha segnato di testa su cross di Hateboer.

Atalanta-Lazio, la rimonta dei padroni di casa nella ripresa.

Nella ripresa, la Lazio è crollata dal punto di vista fisico mentre l’Atalanta, che aveva una partita in più nelle gambe, ha iniziato a schiacciare i biancocelesti nella loro area di rigore.

Nella ripresa, Malinovsky ha pareggiato i conti con una prodezza simile a quella di Milinkovic Savic nella prima frazione di gioco. Il suo sinistro, di una potenza incredibile, ha terminato la sua corsa sotto la traversa.

A dieci minuti dalla fine, la Lazio si è addormentata sugli sviluppi di un calcio d’angolo per l’Atalanta e ha regalato i tre punti ai padroni di casa. Palomino, che quest’anno aveva ‘giustiziato’ già la Roma, ha segnato da due passi su assist del Papu Gomez.

Grazie a questo successo l’Atalanta ha tenuto la Roma a distanza di sicurezza e si è portata a quattro punti dall’Inter terza in classifica. La Lazio continua a sognare lo scudetto ma ora è scivolata a meno quattro dalla Juventus capolista del campionato.