River-Boca, la finale di Libertadores si giocherà al Santiago Bernabeu il 9 dicembre

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Novembre 2018 8:45 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2018 9:12
river boca bernabeu

River-Boca, la finale di Libertadores si giocherà al Santiago Bernabeu il 9 dicembre

ROMA – La tormentata finale di Coppa Libertadores tra River Plate e Boca Juniors si giocherà il 9 dicembre a Madrid, al Santiago Bernabeu.

Decisione nata per evitare in ogni qual modo che si ripetano gli scontri dello scorso sabato 24 novembre, quando all’esterno del Monumental e al passaggio del pullman degli Xeneizes è accaduto un vero e proprio inferno.

Allo stadio, al contrario di quanto accaduto in occasione dell’andata terminata 2-2 e del ritorno mai disputatosi, saranno ammesse entrambe le tifoserie.

La nuova sede non sembra però piacere al River Plate, sanzionato con 400mila dollari di multa e due gare da disputare a porte chiuse nel 2019: i Millonarios hanno espresso tutto il loro disappunto con questo comunicato.

“Il River Plate presenterà le argomentazioni giuridiche e i ricorsi relativi alla decisione assunta nella giornata di oggi (ieri, ndr) dalla CONMEBOL in merito al cambio di sede disposto per la finale della Copa Libertadores, alla sanzione economica e alla chiusura dell’impianto per due partite”.

Malcontento anche del Boca Juniors che, già in tempi non sospetti, ha chiesto ufficialmente che la finale di ritorno non venga giocata ritenendo, di conseguenza, che sia più giusto assegnare la Copa Libertadores a tavolino squalificando il River Plate.

Posizione ribadita anche con un comunicato nel quale si valuta addirittura di andare davanti al TAS per far valere le proprie ragioni. Entrambe le società hanno sette giorni di tempo per presentare i rispettivi ricorsi dal momento della notifica, come annunciato dal presidente della Conmebol Alejandro Dominguez.