Libertadores, assalto al pullman del Boca: la sassaiola dei tifosi del River ferisce i calciatori (VIDEO)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 novembre 2018 21:03 | Ultimo aggiornamento: 24 novembre 2018 21:04
Libertadores, assalto al pullman del Boca: la sassaiola dei tifosi del River ferisce i calciatori (VIDEO)

Libertadores, assalto al pullman del Boca: la sassaiola dei tifosi del River ferisce i calciatori (VIDEO)

BUENOS AIRES (ARGENTINA) – L’autobus che stava trasferendo i calciatori del Boca Juniors allo stadio Monumental è stato attaccato da un gruppo di facinorosi che hanno rotto i finestrini, ferendo varie persone che viaggiavano all’interno, fra cui due calciatori, Perez e Jara. I dirigenti della squadra ‘xeneize’ hanno chiesto la sospensione della finale che deve cominciare alle 17 (le 21 italiane). Sugli spalti dello stadio del River ci sono già almeno 50.000 spettatori, mentre ora molti altri sono stati bloccati e non possono entrare.

Alcuni medici che fanno capo alla confederazione sudamericana, la Conmebol, sono entrati negli spogliatoi dove si sono rifugiati i calciatori del Boca e sono imminenti decisioni su un inizio ritardato o perfino un rinvio della finale di ritorno della Coppa. I due presidenti Daniel Angelici (Boca) e Rodolfo D’Onofrio (River) sono riuniti con rappresentanti delle forze dell’ordine e i vertici della Conmebol per prendere una decisione.

Il Boca insiste per il rinvio sostenendo che quattro suoi calciatori sono stati feriti, in particolare Pablo Perez e Leonardo Jara, due titolari che ora non sarebbero in grado di scendere in campo. Ci sono poi altri giocatori del Boca, fa presente il club, che sono rimasti intossicati a causa dei gas lacrimogeni utilizzati dalla polizia per disperdere i teppisti del River che avevano attaccato il bus dei gialloblù.

Secondo il canale ‘all news’ TN, “è un fatto certo che la partita non si giocherà”, anche se manca la conferma ufficiale”, e sembra che la partita venga rinviata a mercoledì prossimo e si svolgerà a porte chiuse. Nello stadio Monumental era presente, e si trovava già in tribuna d’onore al momento dell’attacco al pullman del Boca, anche il presidente della Fifa Gianni Infantino.

Le immagini dell’assalto al pullman del Boca da parte dei tifosi del River