Robert Herbin è morto, è stato una leggenda del Saint-Étienne

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 28 Aprile 2020 17:54 | Ultimo aggiornamento: 28 Aprile 2020 17:54
Robert Herbin è morto, è stato una leggenda del Saint-Étienne

Robert Herbin è morto, è stato una leggenda del Saint-Étienne

PARIGI (FRANCIA) – Il calcio francese è in lutto per la scomparsa di Robert Herbin.

Herbin è morto a 81 anni in seguito ad un arresto cardiaco.

L’ex calciatore francese era ricoverato da qualche giorno in un ospedale di Parigi per una insufficienza cardiaca e polmonare che non ha nulla a che vedere con il coronavirus.

Herbin è stato una leggenda del Saint-Étienne, con il club francese ha vinto complessivamente venti trofei.

Herbin ha vinto 13 trofei da calciatore e 7 da allenatore, restando per sempre nel cuore dei tifosi del Saint-Étienne.

Durante la sua carriera da calciatore, Herbin ha vinto cinque scudetti, cinque supercoppe francesi e tre coppe di Francia.

Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, è diventato anche l’allenatore del Saint-Étienne. 

Con il suo club del cuore è riuscito a vincere altri sette trofei, quattro scudetti e tre coppe di Francia.

Herbin ha giocato nel Saint-Étienne dal 1957 al 1975 per un totale di 383 presenze con 78 gol all’attivo.

Herbin non era un attaccante ma un centrocampista di grande qualità. 

L’ex calciatore del Saint-Étienne era così forte tecnicamente da riuscire a segnare 78 gol da centrocampista. 

Anche da allenatore, Herbin ha fatto giocare le sue squadre all’insegna della qualità e del calcio offensivo.

L’ex calciatore del Saint-Étienne è stato anche un pilastro della Nazionale Francese di Calcio. 

Herbin ha vestito la maglia della Francia dal 1960 al 1968 per un totale di 23 partite con otto gol segnati.