Roger Federer ko agli Us Open, perde a sorpresa con Millman

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2018 10:13 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2018 10:14
roger federer us open

Roger Federer ko agli Us Open, perde a sorpresa con Millman

NEW YORK – Clamorosa sorpresa negli ottavi di finale degli US Open: lo svizzero Roger Federer, numero 2 del mondo e del seeding, è stato eliminato dall’australiano John Millman, numero 55 Atp, nel match che chiudeva il programma sull’Arthur Ashe Stadium: 3-6 7-5 7-6(7) 7-6 (3) lo score, dopo 3 ore e 34 minuti di gioco in favore del 29enne di Brisbane, per la prima volta alla seconda settimana di uno Slam. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Per il 37enne campione svizzero, vincitore di 20 titoli Major, un’altra delusione dopo il ko nei quarti di finale a Wimbledon.

Solo un’altra volta in carriera il fuoriclasse elvetico aveva perso con un giocatore fuori dai primi 50 del ranking dopo essersi aggiudicato il primo set: era accaduto contro l’ucraino Sergiy Stakhovsky a Wimbledon nel 2013. L’elvetico, dopo aver fatto sua la prima frazione, si è trovato avanti 5-4 40/15 al servizio ma non è riuscito a portarsi in vantaggio di due set, complice una battuta meno efficace del solito (45% di prime nel 1° set e addirittura 31% nel 2°, alla fine 13 ace ma ben 10 doppi falli, uno proprio a regalare il 5-5 a Millman).

Federer, costretto a fare i conti con la pesante umidità, si è procurato un set point poi anche nel tie-break del terzo set (6 a 5) ma non ha saputo sfruttare a dovere una seconda di servizio dell’avversario, che nella quarta partita ha saputo recuperare dal 2-4, portando l’epilogo al tie-break, dove ha concesso appena 3 punti al fuoriclasse rossocrociato (77 errori non procurati contro i 28 del rivale).

Si tratta della prima vittoria in carriera su un top ten per il 29enne di Brisbane, capace di aggiudicarsi il 51% dei punti da fondo campo (90 su 177) a fronte del 40% ottenuti da Federer, sceso a rete 81 volte nell’incontro. Nelle sue precedenti 17 partecipazioni a Flushing Meadows, dove ha scritto il suo nome nell’albo d’oro consecutivamente dal 2004 al 2008, King Roger era uscito di scena negli ottavi altre quattro volte: nel 2000, 2001, 2003 e 2013.