Roger Pizzi, calciatore di seconda categoria stroncato sul campo da un infarto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 marzo 2019 9:38 | Ultimo aggiornamento: 25 marzo 2019 9:38
Roger Pizzi, calciatore di seconda categoria stroncato sul campo da un infarto (foto d'archivio Ansa)

Roger Pizzi, calciatore di seconda categoria stroncato sul campo da un infarto (foto d’archivio Ansa)

BOLOGNA – Rogelio Maria Pizzi, un calciatore di 22 anni residente a San Giorgio di Piano, nel Bolognese, è morto ieri, domenica 24 marzo, all’Ospedale Maggiore di Bologna dopo essere stato colto da un malore durante una partita del campionato seconda categoria dilettanti.

Il giovane, giocatore della Polisportiva Argelatese, dopo l’inizio del match contro la squadra X Martiri si è sentito male ed è stato subito soccorso. Il 118 lo ha trasportato all’Ospedale Maggiore ma il ragazzo è deceduto. Tanti i messaggi di cordoglio apparsi in serata anche sui social come quello della Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna, che in un post su Facebook ha espresso vicinanza alla famiglia del 22enne, o del sindaco di Argelato, Claudia Muzic: “Sono vicina alla famiglia, alla squadra – ha scritto – e a tutti gli amici che stanno vivendo questo incubo assurdo. Non ci sono parole solo silenzio e dolore”.

Un dolore condiviso dal sindaco di San Giorgio, Paolo Crescimbeni: “Era un ragazzo vivace, attivo in parrocchia, sempre disponibile con gli amici. Lo vedevo giocare a pallone nel campetto. È una grave perdita, un dolore grande – ha detto il primo cittadino –. Il mio pensiero, in questo momento straziante, va alla mamma, al papà e alla sorella”.

Fonte: Il Resto del CarlinoAnsa