Roland Garros, Federer-Nadal diretta: la finale. Seguila con l’aiuto di Google

Pubblicato il 5 Giugno 2011 16:25 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2011 16:25

Parigi – Roland Garros, Federer-Nadal diretta: la finale. Seguila con l’aiuto di Google

Rafa Nadal contro Roger Federer. E come ai ‘vecchi tempi’ torna, nella finalissima del Roland Garros, la sfida infinita del tennis moderno. Lo svizzero n.3 del mondo ha raggiunto il suo vecchio spagnolo nell’epilogo del torneo parigino battendo l’astro nascente Novak Djokovic in quattro set, 7-6 (7/5), 6-3, 3-6, 7-6 (7/5). Nel match, lungo e combattuto, Federer ha posto fine all’imbattibilit� del serbo nel 2011 e alla sua serie positiva di 43 vittorie consecutive. In attesa di sfidare Nadal domenica, Federer gli ha fatto oggi un bel regalo di compleanno impedendo a Djokovic di scalzarlo dal posto di numero 1 del tennis mondiale, cosa che sarebbe avvenuta in caso di vittoria del serbo. Ma il primo regalo Nadal se lo era fatto da solo superando lo scozzese Andy Murray in tre set dopo tre ore e diciassette minuti di battaglia con il punteggio di 64 75 64. Il numero uno del mondo, che festeggia i 25 anni, sfodera una grande prestazione per battere un Murray alla sua prima semifinale parigina ed oramai diventato pericoloso anche sul rosso. La cronaca. Nel primo set Rafa ottiene il break al terzo gioco, nel game successivo salva tre palle per il contro-break e nel quinto gioco strappa nuovamente la battuta a Murray (4-1). Lo spagnolo restituisce uno dei due break di vantaggio ma incamera ugualmente il primo set per 64 non prima pero’ di aver annullato al britannico con un servizio esterno la palla del cinque pari. Nella seconda frazione lo spagnolo salva due palle break nel secondo gioco e poi nel quinto game e’ lui a togliere la battuta ad Andy. Nel sesto gioco il maiorchino restituisce il favore con un doppio fallo (3-3). Nel game successivo Nadal fallisce due palle break ma non la terza (4-3): subito arriva pero’ il contro-break di Murray (4-4). All’undicesimo gioco lo spagnolo conquista ancora un break e poco dopo il secondo parziale per 75. Nel set decisivo Rafa si procura subito tre palle break e con un rovescio diagonale anticipato ottiene il break. Nel quarto gioco Andy fallisce due opportunita’ per recuperare e Nadal sale 3-1. Nel sesto gioco il mancino di Manacor salva altre due palle break. Ancora nell’ottavo gioco Rafa evita il contro-break prima con una palla corta millimetrica, quindi con un diritto a tutto braccio e poi con un rovescio imprendibile. Nadal sale 5-3 ed archivia la terza frazione per 64. Domenica Nadal, che ha festeggiato il compleanno portando la torta di compleanno nel Centro Stampa del ”Philippe Chatrier”, trovera’ dall’altra parte della rete Roger Federer. Lo svizzero gli ha cosi’ fatto la sorpresa migliore: ha sconfitto per 76(5) 63 36 76(5), in tre ore e quaranta minuti di gioco, il serbo Novak Djokovic. Il 24enne di Belgrado deve rimandare per ora il sorpasso sul maiorchino in vetta al ranking mondiale. Sfida stellare quella tra Roger e ‘Nole’ che hanno sfoderato tutto il loro repertorio. Pubblico del ”Philippe Chatrier” schierato tutto dalla parte di Federer, neanche fosse un francese. Novak deve inghiottire amaro: salta l’aggancio al record di John McEnroe, che nel 1984 ha infilato 42 successi di fila ad inizio stagione fermandosi anche lui a Parigi (ma in finale, sconfitto in cinque set da Lendl).

Roland Garros, Federer-Nadal diretta: la finale. Seguila con l’aiuto di Google