Roma-Atalanta, streaming e diretta tv: dove vedere partita

di Aldo Pirrone
Pubblicato il 29 Novembre 2015 16:17 | Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2015 16:18
Roma-Atalanta, streaming-diretta tv: dove vedere partita

Dzeko nella foto LaPresse

ROMA – As Roma-Atalanta verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium alle ore 15.00 ed in diretta streaming su SkyGo e PremiumPlay.

ROMA-ATALANTA ore 15 FORMAZIONI UFFICIALI.
Roma (4-3-3): De Sanctis; Florenzi, Manolas, Castan, Digne; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Iturbe, Dzeko, Iago Falque.
A disp.: Szczesny, Lobont, Emerson,Torosidis, Rudiger, Gyomber, Maicon, Vainqueur, Ucan, Keita. All.: Garcia
Squalificati: –
Indisponibili: Totti, Strootman, Salah, Gervinho, Ponce .

Atalanta (4-3-3): Sportiello; Raimondi, Stendardo, Paletta, Brivio; Grassi, Cigarini, Kurtic; Moralez, Denis, Gomez.
A disp.: Bassi, Radunovic, Cherubin, Masiello, Migliaccio, De Roon, Conti, Estigarribia, D’Alessandro, Monachello. All.: Reja
Squalificati: –
Indisponibili: Dramé, Suagher, Bellini, Toloi.

Mauricio Pinilla salta a sorpresa la trasferta di Roma. Il centravanti atalantino ha sentito dolore al ginocchio durante la rifinitura e non è stato convocato. Al suo posto dovrebbe giocare Denis.

“Siamo molto dispiaciuti per la partita col Barcellona, ma dobbiamo essere positivi riguardo la qualificazione agli ottavi di Champions, perché è nelle nostre mani. Adesso è importante dare una risposta forte contro l’Atalanta, davanti ai nostri tifosi dobbiamo dimostrare che siamo una squadra molto forte”. Sono le parole dell’esterno della Roma, Iago Falque, a 48 ore dal ritorno in campo dei giallorossi, impegnati domenica all’Olimpico contro l’Atalanta. Lo spagnolo, a margine di un evento organizzato in città in uno dei punti vendita ufficiali del club, ribadisce che al Camp Nou è arrivata “una sconfitta dura, ma siamo professionisti e dobbiamo dimenticarla subito correggendo gli errori che abbiamo fatto”. “Cosa abbiamo imparato? Che contro le squadre più forti d’Europa devi essere più concentrato, più aggressivo, ed è quello che ci è mancato martedì”, ammette l’esterno giallorosso, senza però addossare colpe a Garcia: “Suoi errori? No, la partita è stata preparata come tutte le altre, molto bene. Magari noi in campo non abbiamo saputo gestire bene certe situazioni, ma non bisogna dimenticare che il Barca è una squadra molto forte e che veniva da una vittoria per 4-0 in casa del Real Madrid. Certo, noi siamo la Roma è potevamo fare meglio”. Soprattutto a deludere è stato l’approccio molle dei giallorossi, che Falque prova a spiegare così: “Anche se siamo professionisti è chiaro che un po’ nella testa ha influito sapere del pari tra Bate Borisov e Bayer Leverkusen prima di scendere in campo”. “Ci ha rilassato un po’ – confessa -, ma non dobbiamo prenderlo come un alibi perché dobbiamo fare molto meglio e domenica daremo la nostra risposta”. Col pubblico dell’Olimpico che potrebbe anche far sentire la propria voce. “Paura di una possibile contestazione?. No, i tifosi possono dimostrare quello che pensano con fischi o con applausi – conclude l’ex Genoa -. Noi siamo professionisti e dobbiamo accettarli. Spero che al termine della gara contro l’Atalanta ci siano tanti applausi”.