Roma-Bayern 1-7. Guardiola: “Miei sanno fare male ma non c’è questo gap”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Ottobre 2014 23:54 | Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre 2014 23:54
Roma-Bayern 1-7. Guardiola: "Miei sanno fare male ma non c'è questo gap"

Roma-Bayern 1-7. Guardiola: “Miei sanno fare male ma non c’è questo gap” (LaPresse)

ROMA – “Noi come l’Olanda del 1974? Mi sembra un paragone un po’ esagerato, ma va bene così. Abbiamo trovato subito il gol di Arjen (Robben ndr) e questo ci ha dato tranquillità. Abbiamo cercato di tenere sempre il pallone, mi piace che la squadra lo faccia, e se ce l’hanno gli altri io vado a cercare di prendermelo”.

E’ il commento ‘a caldo’ di Pep Guardiola, dai microfoni di Sky, sul trionfo del suo Bayern sul campo della Roma. “I miei giocatori sanno come fare male – dice ancora Guardiola -, ma vincere con questo risultato è un’eccezione. Fra le due squadre non c’è questa differenza, e lo vedrete tra due settimane a Monaco”.

“Siamo a ottobre, manca ancora tanto – aggiunge il tecnico dei bavaresi – e vediamo di stare tranquilli. Quando non abbiamo tenuto palla, come è successo nei primi 20′ della ripresa, loro hanno avuto tre o quattro chiare occasioni da reti. Se avessimo fatto questo in una partita dei quarti di finale, saremmo stati eliminati”.