Roma-Bologna, streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 febbraio 2019 22:15 | Ultimo aggiornamento: 17 febbraio 2019 22:18
Roma-Bologna, streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A

Nicolò Zaniolo
ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

ROMA – Il posticipo di Serie A Roma-Bologna, 18-02-2019 ore 20:30, sarà trasmesso in diretta tv esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Serie A (numero 202 del satellite, 373 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite). La gara Roma-Bologna sarà visibile anche in diretta streaming su diversi dispositivi, quali pc, tablet e smartphone, attraverso la piattaforma Sky Go.

“Col Porto abbiamo speso tanto dal punto di vista fisico e mentale, ma la squadra ha dimostrato di avere un equilibrio maggiore sotto tutti i punti di vista e questo deve essere un punto di partenza, un atteggiamento che ci dobbiamo portare dietro anche domani”. Così Eusebio Di Francesco alla vigilia della gara col Bologna all’Olimpico. Al Dall’Ara la Roma perse 2-0 e finì in ritiro punitivo.

Roma-Bologna, Di Francesco: “Andata da dimenticare”

“Il ricordo di Bologna non è bello, e ci deve servire per non tornare indietro. Ora dobbiamo sbagliare il meno possibile” spiega il tecnico della Roma, rivelando poi di dover fare i conti con un reparto offensivo spuntato: “El Shaarawy è in dubbio, Under e Schick sono ancora indisponibili. Zaniolo? Probabilmente giocherà di nuovo davanti da esterno destro, ma l’appello che faccio a tutti è di fargli vivere in maniera serena questo momento. La maglia n.10? In questo momento gli sta benissimo la 22”.

“Il Milan è una di quelle squadre da battere per la volata al quarto o terzo posto in classifica”. Il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, sembra considerare la formazione rossonera la più pericolosa nella corsa alla zona Champions League. In lizza ci sono al momento Inter, Milan, Roma, Lazio e Atalanta.

“Per centrare l’obiettivo servirà fare più risultati dei nostri avversari – spiega l’allenatore giallorosso – perché in questo momento il Milan sta dando grande continuità”. In più, ricorda Di Francesco, “ha preso Paquetà che secondo me è un ottimo giocatore e Piatek che come tocca palla fa gol. Hanno dato nuova linfa al Milan”.