Roma-Cagliari con 7 casi di Covid complessivi tra le due squadre

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 15 Gennaio 2022 15:58 | Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2022 15:58
Roma-Cagliari con 7 casi di Covid complessivi tra le due squadre

Roma-Cagliari con 7 casi di Covid complessivi tra le due squadre (foto Ansa)

Roma-Cagliari all’insegna del Covid. I sardi dovranno fare a meno dei seguenti calciatori: Simone Aresti, Raoul Bellanova, Matteo Lovato e Christian Oliva. La Roma non comunica l’identità dei suoi calciatori positivi ma oggi Mourinho è stato chiaro in merito: sono indisponibili Chris Smalling, Stephan El Shaarawy e Rick Karsdorp. Assenti per motivi che non conosciamo mentre sappiamo che non saranno del match sia Ibanez che Cristante per squalifica. 

Roma Cagliari, tanti problemi di formazione per Mourinho 

Sono assenze importanti che condizionano, e non di poco, le scelte degli allenatori. Senza Smalling e Ibanez contemporaneamente, Mourinho sarà costretto a cambiare modulo tattico.

Non potrà fare la difesa a tre perché gli sono rimasti solamente due difensori centrali a disposizione (cioè Mancini e Kumbulla che ovviamente giocheranno entrambi). Manca anche Cristante che l’allenatore portoghese avrebbe potuto adattare al centro della difesa. E non è un caso che sul mercato la Roma stia cercando un giocatore come Kamara, in grado di giocare sia come difensore che come centrocampista. 

Roma Cagliari, Mazzarri perde due titolari inamovibili 

Anche per il Cagliari, queste assenze sono un vero problema. Non tanto Aresti e Oliva, che di solito non partono come titolari, quanto Lovato e Bellanova (che invece sono due titolari praticamente inamovibili). 

Le due squadre arrivano a questa partita con due ruolini di marcia completamente diversi. I sardi sono in zona retrocessione ma vengono da due vittorie di seguito mentre la Roma, che è in zona Europa League, viene da due sconfitte di seguito contro Milan e Juventus.