Roma-Chelsea, Di Francesco: “Grande vittoria”, Conte: “Siamo sfortunati”

Pubblicato il 31 ottobre 2017 23:30 | Ultimo aggiornamento: 31 ottobre 2017 23:30
conte-roma-champions

Roma-Chelsea, Di Francesco: “Grande vittoria”, Conte: “Siamo sfortunati”.
ANSA/ALESSANDRO DI MEO

ROMA –  “Sapevamo di dover soffrire ma sapevamo che avremmo potuto fargli male ripartendo e così è stato. Stiamo dimostrando di crescere ma non deve finire qui: anche questa gara deve essere un punto di partenza”.

Il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, ai microfoni di ‘Mediaset Champions’ applaude la sua squadra e El Shaarawy e allo stesso tempo spera che il 3-0 al Chelsea sia solo un inizio di una lunga storia: ”Roma prima nel girone una mia rivincita? Non ho nessuna rivincita da prendermi. Credo molto nel lavoro, i ragazzi ci hanno messo un po’ a capire quello che chiedo e ora stiamo raccogliendo i frutti. Chi va in campo sa quello che deve fare. Il cambio di Florenzi? Me l’ha chiesto lui, era stanchissimo e forse voleva prendersi gli applausi. Ci può stare, viene da un lunghissimo infortunio e ci sta un po’ di stanchezza ma ho rivisto il Florenzi dei vecchi tempi”.

Poi la lode ad El Shaarawy rinato: ”Si sta allenando in un certo modo – spiega Di Francesco – adesso è sempre presente in partita, a me piace che viene dentro il campo a giocare non voglio che resti fermo sull’esterno e con due tagli ha fatto due gol. Anche sul secondo gol ha creduto sul lancio ed ha segnato venendo all’interno del campo. Con questi movimenti sono convinto che avremo dei vantaggi”.

“Il primo tempo è stato molto positivo per noi e siamo stati sfortunati, potevamo segnare subito e invece abbiamo preso gol sulla loro ripartenza. Abbiamo creato molto e abbiamo subito il secondo gol evitabilissimo”.

A “Premium Champions“, l’allenatore del Chelsea Antonio Conte analizza così la sconfitta della sua squadra all’Olimpico contro la Roma: ”Invece nella ripresa la Roma ha dimostrato di avere più voglia e più desiderio di combattere e ha meritato di vincere. Io ci metto sempre la faccia in tutto per tutto. Dobbiamo capire che dobbiamo alzare le zolle dal campo se vogliamo andare avanti in Champions altrimenti è tutta fatica sprecata.

Il pareggio dell’Atletico Madrid con il Qarabag favorisce il nostro cammino europeo? A me – conclude Conte – del risultato delle altre interessa zero. Dobbiamo pensare a noi stessi e dobbiamo cercare di evitare secondi tempi come quello di oggi. Dobbiamo sempre avere il desiderio di stupire”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other