Roma, Fonseca: squalifica ridotta di una giornata. Dzeko prove di Samp in maschera

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 17 Ottobre 2019 16:33 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2019 16:33
Roma Fonseca squalifica Dzeko maschera protettiva Sampdoria

Roma, Fonseca nella foto Ansa

ROMA – La Corte Sportiva di Appello ha ridotto la squalifica di Paulo Fonseca da due a una giornata. Questa decisione è stata presa dopo aver riesaminato il video del burrascoso post partita di Roma-Cagliari.

A Fonseca resta comunque una giornata di squalifica perché ha esagerato nella protesta contro l’arbitro ma gli è stato tolto un turno di sanzione perché non ha offeso la squadra arbitrale. Il tecnico tornerà in panchina in occasione del big match tra Roma e Milan ma salterà la Sampdoria.

Nel frattempo la Roma, sui suoi canali social, ha pubblicato le foto dell’ultima sessione di allenamento. In questa gallery, si vede Edin Dzeko con una maschera protettiva. Nonostante il medico gli abbia consigliato di recuperare con calma, Dzeko sta forzando la mano per essere in campo a Genova contro la Sampdoria (sempre che la partita non venga rinviata per il maltempo). 

La sua possibile presenza in campo non esclude automaticamente Kalinic. Nelle ultime partite, l’ex attaccante della Fiorentina si è mosso bene ed è probabile che abbia una chance sul campo della Sampdoria.

Inoltre Kalinic ha dimostrato di giocare molto bene in coppia con Dzeko quindi potrebbe comunque partire come titolare anche con il centravanti bosniaco in campo dal primo minuto. 

I giallorossi sanno che sarà una partita molto difficile perché sarà il primo match dopo la sosta del campionato per gli impegni delle Nazionali e perché i blucerchiati saranno rigenerati dal punto di vista mentale dal cambio di allenatore. 

Come avvenuto lo scorso anno a Roma, anche quest’anno Claudio Ranieri è subentrato ad Eusebio Di Francesco. All’ex allenatore del Leicester è stato chiesto un altro ‘miracolo’ sportivo: salvare la Sampdoria ultima in classifica.

La squadra è a pezzi sia dal punto di vista tattico che da quello mentale. Ranieri dovrà rigenerare l’intera rosa per conseguire l’obiettivo.