Roma-Higuain, ecco cosa manca. Sui social già spunta la maglia…

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 4 Luglio 2019 21:35 | Ultimo aggiornamento: 4 Luglio 2019 21:35
Roma-Higuain, ecco cosa manca. Sui social già spunta la maglia...

Roma-Higuain, ecco cosa manca. Sui social già spunta la maglia…

ROMA – La Roma è uscita allo scoperto: vuole Higuain. Le dichiarazioni rilasciate oggi dal direttore sportivo giallorosso Gianluca Petrachi non sono casuali. La Roma vuole far sentire importante Higuain per convincerlo a sposare il giallorosso. Per questo motivo, Petrachi lo ha paragonato ad un mostro sacro come Batistuta.

Higuain ha un contratto con la Juventus fino al 2021 a 6.5 milioni di euro netti a stagione più bonus. Si tratta di una cifra fuori mercato per la Roma che vuole dargli un ingaggio uguale a quello percepito da Dzeko. A proposito di Dzeko, per prendere Higuain è fondamentale piazzare il bosniaco all’Inter. In realtà la Roma avrebbe voluto darlo altrove ma Dzeko vuole andare solamente all’Inter.

Chiarito il discorso ingaggio, passiamo alla trattativa tra Roma e Juventus. I giallorossi vogliono prendere l’ex attaccante del Chelsea con la formula del prestito oneroso pari a dodici milioni di euro. L’ingaggio di Higuain è di poco superiore a quello di Dzeko, che ha un anno in più del Pipita: 13 milioni lordi contro 11. Le parti non sono lontane, l’accordo è vicino.

5 x 1000

“Higuain come Batistuta”, Petrachi esalta il bomber argentino. 

Le dichiarazioni rilasciate dal ds della Roma sono riportate dal Corriere dello Sport. “Io penso che chi discute Higuain può essere un pazzo. In questo momento ha perso un po’ di autostima e sicuramente potrebbe far comodo alla Roma, qualora Dzeko andasse via. Però le motivazioni contano moltissimo. Qualora si dovesse aprire qualcosa con la Juventus, lui deve essere il primo a crederci.

Sto cercando di portare calciatori con questa voglia, non sarà certo il campione a farmi mettere il salame sugli occhi e non vedere se non ci sono spirito e voglia, non sarà il campione a mettermi il salame tra gli occhi e non vedere che magari non ha quello spirito, quella voglia. Adranno fatte valutazioni a 360 gradi.

Per ritrovare il vero Higuain non c’è soluzione migliore della Roma. Qui potrebbe seguire le orme del suo connazionale Batistuta, qui ha lasciato un segno indelebile nella Roma. Sono cose di mercato che naturalmente dovranno essere valutate più avanti.

Oggi voglio pensare che Dzeko è un calciatore della Roma, che si renderà conto in ritiro che l’aria sta cambiando, che il nuovo DS, il nuovo AD ed il nuovo allenatore vogliono fare le cose in un certo modo. Poi valuteremo il tutto. Se vuole andar via, l’Inter ci deve pagare bene il giocatore perchè ci deve permettere di andare sul mercato e avere un po’ di soldini in tasca, altrimenti non lo faccio”.