Serie A, Roma-Inter 4-0: le pagelle della partita

Di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 5 Febbraio 2012 16:53 | Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio 2012 17:10

Fabio Borini (LaPresse)

ROMA, STADIO OLIMPICO – Serie A, Roma-Inter 4-0: le pagelle della partita; gol realizzati da Juan Silveira con un bel colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo tirato da Francesco Totti e da Fabio Borini al termine di un  bel dribbling su Walter Samuel. Il terzo centro del match porta sempre la firma di Borini che dopo aver dribblato Lucio ha messo il pallone alle spalle di Julio Cesar. Chiude l’incontro il sigillo di Bojan Krkic su assist di Gianmario Piscitella.

Roma:

STEKELENBURG 6 – Il portiere dell’AS Roma e della Nazionale Olandese si disimpegna alla grande su due conclusioni dalla distanza di Giampaolo Pazzini e Diego Milito. Guida la difesa con autorità ed è impeccabile nelle uscite alte e basse.

JUAN 7 – Il difensore centrale della Roma del Brasile ha il grande merito di sbloccare il match dopo 13 minuti di gioco con un colpo di testa perfetto. Juan sfiora il secondo gol sempre sugli sviluppi di un’azione da calcio d’angolo. In difesa non commette sbavature.

HEINZE 6.5 – Il difensore centrale della Roma gioca spesso in anticipo e lo fa davvero molto bene. Heinze ha il grande merito di mettere una “toppa” in occasione degli svarioni del giovane compagno di squadra Josè Angel “Cote”.

TADDEI 7- Partita straordinaria da parte del terzino destro della Roma. Taddei è bravo sia in fase offensiva che in quella difensiva. Stravince il duello individuale con il terzino sinistro dell’Inter e della Nazionale Giapponese Yuto Nagatomo.

JOSE ANGEL COTE 6 – L’ex terzino sinistro dello Sporting Gijon gioca meglio del solito in fase d’attacco ma fa ancora molto fatica in fase di contenimento. Viene aiutato dal compagno di reparto Gabriel Heinze.

DE ROSSI 7.5 – E’ tornato Daniele De Rossi e si vede. Gago non è in grado di fare il “De Rossi”; ci vuole l’originale. Il mediano della Roma e della Nazionale Italiana è bravo sia nel ruolo di regista che in quello di muro davanti al pacchetto difensivo della Roma.

GAGO 6.5 – L’ex intermedio del Real Madrid gioca molto bene al fianco di Daniele De Rossi. Il Nazionale Italiano lo copre e gli permette di spingersi nelle azioni d’attacco.

PJANIC 6 – Il trequartista della Roma e della Nazionale Bosniaca fraseggia molto bene con Francesco Totti e Daniele De Rossi. Pjanic è sempre pericoloso quando calcia dai venticinque metri. Pjanic si sacrifica anche in fase difensiva e viene giustamente elogiato da Luis Enrique.

TOTTI 7 – E’ la luce della Roma. Totti è il calciatore d’esperienza nel verdissimo attacco della squadra giallorossa. Totti è abilissimo nel servire sulla corsa Erik “El Coco” Lamela e Fabio Borini. Totti ha esaltato il pubblico dello stadio Olimpico con un fantastico “tunnel” ai danni di Javier Zanetti a metà primo tempo.

Daniele De Rossi (LaPresse)

LAMELA 6.5 – Non cade nemmeno con le cannonate. Ci sono giovani già pronti per giocare in Serie A e giovani che hanno bisogno prima di fare esperienza in Serie B. Lamela è uno di quelli prontissimi; lotta con grinta e determinazione e in più è molto forte dal punto di vista fisico. La sua tecnica non si discute.

BORINI 8 – Fabio “ha fame”. La sua esultanza (nella foto) vale più di mille parole.    Borini si sacrifica moltissimo anche in fase difensiva. Con i due gol di oggi sale a quota cinque in campionato.

BOJAN KRKIC 7 – Rete che vale il prezzo del biglietto su assist di Piscitella.

SIMPLICIO FABIO 6 – Entra nel secondo tempo e svolge al meglio il suo compitino.

PISCITELLA 6 – Complimenti al ragazzo per l’esordio in Serie A. Regala l’assist per il gol di Bojan.

Inter:

JULIO CESAR 6.5 – Il suo voto dice tutto sulla deludente prestazione dell’Inter. Nel dominio della Roma è l’unico che si salva.

MAICON 5 – Non riesce a superare in dribbling nemmeno l’incerto Jose Angel.

NAGATOMO 4.5 – Viene devastato dalla premiata ditta composta da Rodrigo Taddei ed Erik Lamela.

LUCIO 4.5 – Viene “scherzato” da Borini in occasione del 3-0 della Roma.

SAMUEL 4.5- Viene messo a sedere da Borini nell’azione del gol del 2-0 della Roma.

MILITO 5.5 – Uno dei più vivi della sua squadra. Sfiora il gol con un bel piazzato di destro.

ZANETTI 5.5 – Il capitano lotta ma commette qualche sbavatura di troppo.

PALOMBO 5 – Lento e prevedibile.

CAMBIASSO 5 – Oggi deve arrendersi anche lui.

OBI 5 – Tanta corsa e poco altro.

CORDOBA 5.5 – Entra nella ripresa e limita i danni.

FARAONI 5 – Rimedia un cartellino giallo per una brutta entrata su Gago.

POLI 5.5 – Entra nel secondo tempo e commette qualche fallo.

PAZZINI 4 – Impalpabile. Viene sostituito da Claudio Ranieri a fine primo tempo.

Il tabellino di Roma-Inter.

ROMA (4-3-3): Stekelenburg; Taddei, Juan, Heinze, Josè Angel; Gago, De Rossi, Pjanic; Lamela, Totti, Borini.
A disp.: Lobont, Rosi, Kjaer, Greco, Simplicio, Piscitella, Bojan. All.: Luis Enrique.

INTER (4-4-2): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Nagatomo; Zanetti, Palombo, Cambiasso, Obi; Pazzini, Milito.
A disp.: Castellazzi, Ranocchia, Cordoba, Chivu, Faraoni, Poli, Castaignos. All.: Ranieri.