Roma, James Pallotta contro tifosi: “Fischi immeritati”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Dicembre 2015 0:35 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2015 0:35
Roma, James Pallotta contro tifosi: "Fischi immeritati"

Pallotta nella foto LaPresse

ROMA – “I fischi? I tifosi ci contestano dopo una qualificazione è questo è dovuto al clima che si respira. Questi ragazzi meritano più rispetto“.

Il presidente della Roma, James Pallotta, non ha decisamente gradito i fischi contro la squadra al termine dello 0-0 contro il Bate Borisov che ha qualificato i giallorossi agli ottavi di finale della Champions League. Riportiamo di seguito l’articolo da Il Corriere dello Sport.

L’imprenditore americano si è sfogato nella mixed zone uscendo dall’Olimpico: “Sono contento per l’accesso agli ottavi, ma quello che spero veramente – ha detto rivolgendosi ai giornalisti – è che lasciate in pace questi ragazzi perché sono giovani e bravi. È frustrante sentire qua che quando si passa la palla indietro al portiere arrivano i fischi per le cose sentite per radio. Alcuni di voi devono crescere e trattare questi ragazzi come meritano. Loro sono arrivati negli ottavi, lavorano duro, tutti quanti danno il massimo”.