Roma-Lazio, formazioni del derby di alta classifica: Totti vs Klose

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 settembre 2013 2:17 | Ultimo aggiornamento: 20 settembre 2013 22:21
Lazio cerca un'altra vittoria nel derby dopo quella in Coppa Italia (foto LaPresse)

Lazio cerca un’altra vittoria nel derby dopo quella in Coppa Italia (foto LaPresse)

ROMA – Derby di alta classifica tra la Roma, in cima al campionato, e la Lazio, distante solamente 3 punti dai giallorossi. Le probabili formazioni.

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Balzaretti; Pjanic, De Rossi, Strootman; Florenzi,Totti, Ljajic. All. Garcia

Indisponibili: Destro, Bradley

Squalificati: nessuno

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Konko, Ciani, Cana, Cavanda; Ledesma; Candreva, Gonzalez, Hernanes, Lulic; Klose. All. Petkovic

Indisponibili: Radu, Biglia, Biava, Novaretti

Squalificati: Mauri

Roma-Lazio di domenica 22 settembre, un record lo ha già battuto: sarà il primo derbycapitolino nella storia della serie A su girone unico che andrà in scena nel mese di settembre, il più precoce di sempre a livello di giorno e mese di disputa.

Per il secondo anno consecutivo il derby di andata di Roma in campionato è giocato da allenatori stranieri: Zeman e Petkovic l’anno scorso, Garcia e Petkovic adesso. Era dalla fine degli anni ’90 che per 2 anni di fila il derby di andata non vedeva protagonisti allenatori stranieri: all’epoca eranoEriksson per la Lazio e Zeman per la Roma.

La Roma ha segnato tutti gli 8 gol di questo avvio di campionato nel secondo tempo: in rapporto ai risultati al 45′, la formazione di Garcia ha guadagnato nelle riprese 7 punti sui 9 che ha in classifica.

”Cosa sono disposto a fare per vincere questo derby? Tutto, davvero tutto. Qualunque cosa possa servire per vincere, perché i nostri tifosi aspettano da troppo tempo questa vittoria e noi la vogliamo ancora più di loro”.

Dopo aver smaltito i problemi fisici degli ultimi giorni, Federico Balzaretti si appresta a giocare regolarmente domenica pomeriggio il derby della Capitale allo stadio Olimpico.

Oltre ad andare a caccia dei tre punti in palio, i giallorossi proveranno anche a riscattare il ok contro la Lazio nella finale di Coppa Italia dello scorso 26 maggio. ”Purtroppo ricordiamo ancora molto bene la finale. E’ stata la più grossa delusione avuta in carriera, è stata una brutta batosta – le parole del terzino sinistro al sito della Lega di Serie A – Questo fa capire come il derby sia diverso da tutte le altre gare, riesce a contagiare tutto quello che lo circonda: l’ambiente, la gente, l’umore di tutta la città e dei tifosi”. Tifosi che si aspettando un successo per proseguire l’ottimo avvio di stagione.

”Ma il derby è differente da tutte le altre partite, va oltre i punti in classifica, e proprio per questo motivo tutti noi sappiamo che oltre ad essere una partita difficile, è la partita che può avvicinarci ancora di più ai nostri tifosi – ha concluso Balzaretti – E’ una gara speciale, un derby speciale.

Personalmente, quella del derby di Roma è l’atmosfera più calda che ho mai sperimentato in una partita. Non c’è un motivo in particolare che rende questa gara così unica; è l’insieme di tutto quello che la circonda, e questo certamente incrementa la tensione e la pressione sui calciatori”.