Roma-Lazio 1-1, Acerbi ha risposto a Dzeko. Palo di Pellegrini, var toglie rigore a Kluivert

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 26 Gennaio 2020 18:29 | Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2020 19:58
Roma-Lazio risultato gol  in campo (0-0), Dzeko sfida Immobile

Roma-Lazio, Edin Dzeko e Ciro Immobile nella foto Ansa

ROMA – Serie A, ventunesima giornata. Roma-Lazio 1-1, gol: Edin Dzeko al 25′ e Francesco Acerbi al 34′.

Il derby è una partita imprevedibile. In molti si sarebbero aspettati un dominio della Lazio ed invece non è stato così. La Roma ha giocato meglio, ha creato trenta occasioni da gol contro le appena quattro della Lazio, ha segnato un gol, ha colpito un palo, ha sciupato numerose occasioni da gol ed alla fine è stata condannata da una papera del suo portiere sul risultato di parità. Va anche detto che pure la rete della Roma nasce da una papera di Strakosha ma poi il portiere albanese ha saputo riscattarsi con alcune grandi parate su Dzeko.

Nella ripresa, l’arbitro aveva assegnato un rigore ai giallorossi per un contatto tra Patric e Kluivert nell’area di rigore della Roma ma poi lo ha tolto dopo aver consultato il var. Grazie a questo punto, la Roma torna da sola al quarto posto, ultimo utile per qualificarsi alla prossima Champions League. La Lazio, invece, resta terza a meno due dall’Inter e a meno cinque dalla Juventus. 

Roma-Lazio 1-1, la cronaca della partita.

Roma-Lazio 1-1, Acerbi ha risposto a Dzeko. Palo di Pellegrini, var toglie rigore a Kluivert

Roma-Lazio 1-1, Acerbi esulta dopo aver segnato la rete del pareggio (foto Ansa)

La Roma ha affrontato il derby con il  4-2-3-1 con Pau Lopez; Santon, Mancini, Smalling, Spinazzola; Veretout, Cristante; Under, Pellegrini, Kluivert e Dzeko. Fonseca ha fatto partire dalla panchina sia Kolarov che il capitano Florenzi. 

La Lazio ha risposto alla Roma con il  3-5-2 con Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, S.Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa e  Immobile. Nessuna sorpresa nell’undici titolare di S.Inzaghi. La partita è stata diretta dall’arbitro Calvarese di Teramo.

Roma vicina al gol al 13′, sponda di Smalling per Mancini, passaggio per Cristante, tiro a botta sicura dell’ex calciatore dell’Atalanta terminata fuori di un soffio con una deviazione decisiva. Roma in vantaggio al 25′, lancio di Cristante, uscita sbagliata di Strakosha, che si scontra anche con Radu, e colpo di testa vincente di Edin Dzeko. 

Roma vicina al raddoppio al 27′. Under calcia in porta al termine di un contropiede ben orchestrato dai giallorossi, la difesa respinga, la palla arriva a Dzeko che calcia a botta sicura ma Acerbi respinge miracolosamente in calcio d’angolo.

Pareggio della Lazio al 34′, brutto pasticcio di Pau Lopez. Santon ha rinviato il pallone di testa, Pau Lopez ha cercato di tenerla in campo ma di fatto ha regalato la sfera ad Acerbi che ha segnato a porta vuota. C’erano dei dubbi dopo il colpo di testa di Santon, la palla era uscita o meno? Non completamente secondo l’arbitro Calvarese che ha quindi assegnato la rete ai biancocelesti. 

Al 43′, Lorenzo Pellegrini ha fatto partire un destro improvviso, la palla ha terminato la sua corsa sul palo a Strakosha battuto. Il primo tempo è terminato sul risultato di uno a uno, Acerbi ha risposto a Dzeko. Roma vicina al raddoppio al 47′, cross dalla sinistra di Spinazzola e conclusione a botta sicura di Veretout uscita di un soffio. 

Calcio di rigore assegnato alla Roma al 49′ per un fallo di Patric ai danni di Kluivert su cross dalla destra di Cengiz Under. L’arbitro, dopo averlo assegnato, ha deciso di andare a rivedere l’episodio al var. Dopo aver rivisto l’azione, l’arbitro Calvarese ha deciso di togliere il rigore alla Roma. 

Al 68′, Dzeko è andato al tiro dopo una smanacciata di Strakosha ma il portiere albanese è riuscito a respingere la sua conclusione a rete con la faccia. Al 72′, Kluivert ha ricevuto palla da Under ma ha calciato malamente dal limite dell’area di rigore della Lazio. E’ finita, Roma  – Lazio è terminata sul risultato di uno a uno.