Roma-Lazio, Stefano Pioli cerca primo successo nel derby

di redazione blitz
Pubblicato il 8 Novembre 2015 10:20 | Ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2015 10:20
Roma-Lazio, Stefano Pioli cerca primo successo nel derby

Dalla Gazzetta dello Sport

ROMA – La spinta viene anche dal passato, compreso quello recente. Stefano Pioli illustra il derby nelle motivazioni della Lazio. Ne parla La Gazzetta dello Sport in un articolo a firma di Nicola Berardino.

«Conta tanto in questo momento, non siamo soddisfatti della nostra classifica, veniamo da due sconfitte in campionato. La vittoria col Rosenborg in Europa ci ha fatto bene, abbiamo la giusta miscela di concentrazione e determinazione. Se vogliamo crescere, in questi appuntamenti dobbiamo farci trovare pronti. Per noi il derby può essere la svolta». Nel campionato scorso, un pareggio e una sconfitta.

«Sicuramente siamo mancati in qualcosa perché nei derby devi starci dentro con la testa dall’inizio alla fine». E c’è una tradizione personale negativa. Pioli ha affrontato la Roma per 13 volte da tecnico: solo un successo, quello col Bologna nel 2012 all’Olimpico, passando da 0-2 al 3-2 (poi 5 pari e 7 k.o. , Coppa Italia inclusa).

Un derby con curve vuote. «Un peccato, è una situazione che va risolta – aggiunge il tecnico –. Per farlo basta lasciare a casa quelli che non sono tifosi». Ne risentirà la partita sul campo? «Non credo. L’importanza della gara si sente lo stesso».

La Roma? «Squadra forte. Hanno investito molto, hanno il dovere di vincere qualcosa quest’anno… Ma anche noi vogliamo vincere».. Come colpire? «La Roma è molto pericolosa nelle ripartenze. Contro un avversario di qualità, bisogna sporcare le loro giocate. Noi abbiamo la nostra mentalità e sappiamo cosa fare». Chi sarà l’uomo derby? «Basta che sia
uno della Lazio…». Arbitrerà Tagliavento. «So che in passato ci sono state polemiche, ma lo ritengo uno dei migliori».