Roma-Lecce 4-0, show di Mkhitaryan e Dzeko: giallorossi a -3 dalla zona Champions

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 23 Febbraio 2020 17:32 | Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio 2020 20:06
Roma-Lecce 0-0: Under preferito a Perez, torna Peres

Roma-Lecce, posticipo di Serie A: Edin Dzeko nella foto Ansa

ROMA – Roma-Lecce 4-0, gol: Cengiz Under al 12′, Mkhitaryan al 38′, Edin Dzeko al 68′ e Kolarov all’80’.

La vittoria striminzita ottenuta contro il Gent in Europa League ha fatto bene alla Roma perché ha sbloccato psicologicamente la squadra di Fonseca. Oggi i giallorossi hanno ritrovato gioco e gol contro un Lecce che era reduce da ben tre vittorie consecutive in campionato. La Roma ha vinto 4 a 0 e avrebbe potuto chiudere il match anche con un passivo maggiore se non ci fossero stati i soliti errori sotto porta. 

Il match dell’Olimpico è stato sbloccato da un gol di Under su passaggio filtrante di Mkhitaryan. Il turco è stato schierato come titolare a sorpresa perché praticamente tutti si attendevano la conferma di Perez, dopo il gol decisivo segnato in Europa League. Invece Fonseca ha deciso di puntare sul turco per recuperarlo dal punto di vista psicologico e ha avuto ragione. 

A fine primo tempo, è arrivato il raddoppio di Mkhitaryan. Il centrocampista armeno ha segnato su imbucata di Dzeko. Nella ripresa, i giallorossi hanno arrotondato il punteggio con il tre a zero del bosniaco, su cross di Kolarov, e con la rete del quattro a zero del terzino serbo su passaggio di Perez. 

Grazie a questo successo, i giallorossi si portano a tre punti dalla zona Champions dato che la partita dell’Atalanta è stata rinviata per il Coronavirus.  

Roma-Lecce 4-0, la squadra di Fonseca torna a vincere e a convincere. 

Roma-Lecce 4-0, show di Mkhitaryan e Dzeko: giallorossi a -3 dalla zona Champions

Roma-Lecce 4-0, show di Dzeko e Mkhitaryan: giallorossi a meno tre dalla zona Champions (foto Ansa)

La Roma sfida il Lecce con un 4-2-3-1 con Pau Lopez; Bruno Peres, Smalling, Mancini, Kolarov; Cristante, Veretout; Under, Lo. Pellegrini, Mkhitaryan e Dzeko. Il tecnico giallorosso ha spedito in panchina Perez nonostante l’ex calciatore del Barcellona abbia deciso l’ultimo match di Europa League contro il Gent. In difesa, Bruno Peres è stato preferito a Davide Santon ed a Leonardo Spinazzola.

Non ci sono sorprese negli ospiti. Liverani risponde a Fonseca con un 4-3-2-1 con Vigorito; Donati, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Deiola, Petriccione, Majer; Mancosu, Barak e Lapadula. La gara è affidata all’arbitro Giacomelli di Trieste.

Roma vicina alla rete dopo appena trenta secondi. Under ha servito Dzeko ma il centravanti bosniaco non ha inquadrato la porta con un colpo di testa da due passi. Al 7′, Dzeko ha lanciato a rete Pellegrini ma il centrocampista giallorosso ha sparato alto sopra la traversa.

La Roma è passata in vantaggio al 12′. Mkhitaryan ha tolto il pallone a Petriccione e ha messo in porta Under. Il turco non ha sbagliato davanti a Vigorito. Al 26′, Dzeko ha duettato bene con Under ed è andato al tiro ma non è riuscito ad inquadrare lo specchio della porta avversaria. 

Al 30′, Pellegrini ha sprecato una comoda occasione da gol calciando fuori un “rigore in movimento” su assist di Dzeko dalla destra. Raddoppio  della Roma al 38′, passaggio filtrante di Dzeko per Mkhitaryan che non ha sbagliato davanti al portiere avversario. Il primo tempo è terminato sul risultato di due a zero per la Roma. 

Tris della Roma al 68′. Cross dalla sinistra di Kolarov e rete di Dzeko da due passi. Il bosniaco ha calciato sul portiere ma poi ha raccolto il pallone e ha insaccato a porta vuota. Quarto gol della Roma all’80’, assist di Perez e stoccata vincente, con il sinistro, di Kolarov. E’ finita, la Roma ha vinto 4 a 0 contro il Lecce.