Roma, Luis Enrique: "Sono ottimista"

Pubblicato il 11 Settembre 2011 18:12 | Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2011 18:16

Roma – ''Rimango ottimista al 100%, perche' ho una rosa molto buona e sono sicuro che le cose cambieranno''. Intervistato da Sky alla fine di Roma-Cagliari, Luis Enrique sottolinea che la sconfitta odierna non cambia le sue idee ed i suoi programmi, nonostante la sconfitta odierna, secondo passo falso della sua Roma dopo il pari interno con lo Slovan che e' costata l'eliminazione dall'Europa League.

''Oggi abbiamo fatto tanto possesso palla – dice ancora lo spagnolo – ma non siamo riusciti a concretizzare le occasioni che abbiamo avuto. Quanto tempo ci vorra' per far decollare la nuova Roma? Non lo so, so pero' che oggi sono molto infastidito per non aver reso felici i nostri tifosi che ci hanno appoggiato in modo incredibile, e per i giocatori dai quali ho visto totale impegno''. Poi, di fronte al replay dell'espulsione di Jose' Angel (''e' stato un fallo di frustrazione, avevamo appena preso il gol'') il tecnico spagnolo non ha trattenuto un gesto di insofferenza: ''Ma questo non era da espulsione…''.