Roma-Milan

Pubblicato il 6 Marzo 2010 19:41 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2011 13:51

Roma-Milan: ecco il big match della 27esima giornata di serie A servito invitante all’Olimpico.

Un sfida di gran lusso, anzi, una doppia sfida.

Perchè se da una parte da quest’incontro potrebbe uscire l’anti Inter, la candidata a sfidare la corazzata nerazzurra alla corsa allo scudetto, dall’altra si tratta anche di una sfida tra azzurri, o che tali vorrebbero diventare in occasione dei mondiali di Sudafrica.

Da un lato Luca Toni, dall’altro Marco Borriello: entrambi alla ricerca di un posto in nazionale. Mercoledì, in assenza di Gilardino, il ct azzurro Marcello Lippi ha puntato sull’attaccante del Milan che non ha brillato, ma che, comunque, con la maglia rossonera ha dimostrato e lo sta facendo tutt’ora, il suo valore. Parte più svantaggiato il centravanti della Roma arrivato in Italia dal Bayern Monaco a gennaio, che dopo un inizio promettente arricchito anche da un gol, è stato costretto a uno stop a causa di un infortunio muscolare.

La sfida tra i due è già iniziata, almeno a parole. Toni scherza con De Rossi e dice che segnerà “di tacco e farà esplodere l’Olimpico”, Borriello, invece, sogna il mondiale e punta sulla collaborazione dei compagni Ronaldinho e Pato entrambi affamati di mondiale, ma poco considerati dal ct della Seleçao Carlos Dunga. “Egoisticamente spero che Ronnie e Pato non si deprimano. Sono ancora convinti di poter fare cambiare idea al loro ct. E questo è un vantaggio: per il Milan e per me – ha dichiarato l’attaccante rossonero che, allo stesso tempo rivolge complimenti a un amico che, in nazionale, per ora, non ci andrà, ma potrebbe indossare la casacca del Diavolo -. Mario (Balotelli, ndr) è un bravissimo ragazzo e spero che possa venire in rossonero”.

Intanto, nel futuro più immediato c’è il big match. Sabato, contro il Milan, Ranieri potrebbe puntare su un 4-2-3-1: in porta Julio Sergio, recuperato, Cassetti, Burdisso, Juan e Riise a formare il reparto arretrato, davanti alla difesa De Rossi e Pizarro, Taddei, Perrotta e Vucinic a supporto di Toni che sembra destinato a vincere il ballottaggio con Baptista.

Sul fronte Milan, invece, ancora nulla è definitivo. Il tecnico Leonardo potrebbe affidarsi a Beckham. Gattuso è squalificato e al suo posto potrebbe entrare Flamini. In difesa si giocheranno il posto Abate e Bonera sulla destra, Antonini e Jankulowski sulla sinistra.

Per seguire Roma-Milan e la supersfida Toni-Borriello in diretta streaming clicca qui.