Roma-Napoli, Rafa Benitez aspetta Gonzalo Higuain “arma letale”

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Aprile 2015 23:58 | Ultimo aggiornamento: 1 Aprile 2015 22:24
https://www.blitzquotidiano.it/blitztv/napoli-inter-1-0-video-gol-e-pagelle-higuain-decisivo-ranocchia-flop-2093194/

Higuain nella foto LaPresse

NAPOLI – Gonzalo Higuain torna domani a Napoli e si aggregherà ai compagni per la seduta di allenamento pomeridiana a Castel Volturno. E’ questa la prima buona notizia per Rafa Benitez che scalda i motori azzurri in vista del big match di sabato contro la Roma. La seconda è che il “Pipita” ha guardato dalla panchina l’amichevole che l’Argentina ha vinto 2-1 contro l’Ecuador: l’attaccante azzurro si è goduto i gol di Pastore e Aguero, ma ha fatto riposare i muscoli in vista della sfida dell’Olimpico come auspicava il Napoli dopo avergli visto giocare per intero il match contro El Salvador.

Benitez ha programmato l’allenamento di domani al pomeriggio proprio per consentire all’arma letale azzurra di essere in campo per una seduta in cui verificare anche le sue condizioni dopo il lungo viaggio. Benitez non vuole rinunciare a lui che all’andata segnò la rete del vantaggio azzurro prima che Callejon completasse il 2-0 finale.

Proprio lo spagnolo è uno dei grandi attesi della sfida: dopo un periodo di appannamento che lo ha fatto anche uscire dal giro della nazionale iberica, l’ex pupillo di Mourinho si sta allenando per ritrovare lo smalto di inizio stagione e fugare le voci su un suo possibile addio al Napoli a fine stagione. L’apporto di gol da parte dell’ex coppia del Real Madrid è necessaria per lo sprint finale del Napoli.

Higuain tra febbraio e marzo ha segnato in campionato una sola rete, all’Inter, mentre lo spagnolo manca all’appuntamento con il gol in serie A addirittura dal 6 gennaio. Ma Benitez sta affilando tutte le armi a sua disposizione: oggi a Castel Volturno sono arrivati infatti tutti i calciatori europei che sono tornati dagli impegni con le loro nazionali, tra cui Mertens che dovrebbe essere fresco dopo aver giocato con la nazionale belga solo uno scampolo di partita sabato contro Cipro e ha riposato nel match di ieri contro Israele.

L’atmosfera a Castel Volturno oggi era serena, con il gruppo consapevole che la sosta potrebbe aver contribuito a scacciare i fantasmi di un marzo nero in campionato. In palla Insigne e Zuniga, che scalpitano per tornare protagonisti dopo un lungo stop, e sorrisi anche per Zapata che oggi ha compiuto 24 anni: a lui i compagni hanno fatto una festa a sorpresa facendogli trovare una torta insieme alla moglie Diana e la figlioletta Danzel. .