Roma-Novara, le formazioni: De Rossi come contro la Juventus

Pubblicato il 31 Marzo 2012 11:30 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2012 11:30

Taddei (LaPresse)

ROMA, STADIO OLIMPICO – Le formazioni di Roma-Novara; prima partita alle ore 12,30 per i giallorossi di Luis Enrique;     Roma (4-3-1-2): 24 Stekelenburg, 11 Taddei, 44 Kjaer, 16 De Rossi, 3 Jose’ Angel, 30 Simplicio, 19 Gago, 15 Pjanic, 10 Totti, 8 Lamela, 9 Osvaldo.

(18 Curci, 87 Rosi, 2 Cicinho, 92 Viviani, 7 Marquinho, 40 Piscitella, 14 Bojan). All.: Luis Enrique.     Squalificati: Heinze.    Diffidati: Cassetti, Juan, Osvaldo.    Indisponibili: Lobont, Burdisso, Juan, Cassetti, Greco, Borini.

Novara (5-3-2): 1 Ujkani, 14 Morganella, 4 Lisuzzo, 24 Paci, 28 Garcia, 22 Pesce, 3 Gemiti, 17 Porcari, 7 Jensen, 27 Jeda, 29 Caracciolo. (31 Fontana, 30 Centurioni, 77 Rinaudo, 23 Radovanovic, 21 Mazzarani, 9 Rubino, 11 Morimoto). All.: Tesser.    Squalificati: Rigoni.    Diffidati: Marianini, Morimoto.    Indisponibili: Mascara, Marianini, Ludi, Da Silva.    Arbitro: Romeo di Verona.    Quote Snai: 1,28; 5,00; 11,00.

La Roma ha sempre segnato almeno un gol in ciascuna delle ultime 17 gare interne ufficiali disputate, per un totale di 33 reti all’attivo. L’ultimo digiuno casalingo giallorosso risale allo scorso 7 maggio quando, in serie A, impatto’ 0-0 contro il Milan. La Roma targata Luis Enrique, dunque, ha sempre segnato all’Olimpico: 16 gare disputate con 30 reti realizzate  La Roma e’ la squadra della serie A 2011/12 ad aver finora segnato il maggior numero di gol in avvio di gara: dal 1′ al 15′ sono 11 le reti all’attivo. Il Novara e’ la sola squadra dell’attuale campionato a non aver segnato in avvio di gara, cioe’ dal 1′ al 15′.    L’ultimo gol subito dal Novara risale allo scorso 4 marzo quando, in serie A, fu sconfitto per 0-1 a Bologna.

L’autore del gol rossoblu’ fu Acquafresca all’82’: da allora si contano i restanti 8′ di quel match, piu’ le intere partite di campionato contro Udinese (vittoria per 1-0 in casa), Siena (successo per 2-0 esterno) e Lecce (0-0 in casa), per un totale di 278′ di inviolabilita’. La difesa del Novara ha subito una profonda trasformazione da qualche tempo a questa parte: nelle prime 21 giornate i piemontesi avevano regolarmente subito almeno una rete in ciascuna partita; nelle 8 partite seguenti, in ben 6 occasioni la porta azzurra e’ rimasta inviolata, subendo nel periodo appena 4 reti, di cui 3 a Catania ed 1 a Bologna.    Festa per Attilio Tesser, che taglia il traguardo delle 300 panchine in campionati professionistici, dove ha un bilancio di 112 vittorie, 101 pareggi e 86 sconfitte, sommando 35 presenze in serie A, 157 in B, 39 in C-1 e 68 in C-2, alla guida di Alto Adige, Triestina, Cagliari, Ascoli, Mantova, Padova e Novara. L’esordio assoluto risale al 2 settembre 2001, Alto Adige-Poggese 0-2 in serie C-2. (A cura di Football Data).