Roma, il nuovo stadio a Fiumicino? I sopralluoghi sui terreni di Leonardo Caltagirone

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 maggio 2019 11:49 | Ultimo aggiornamento: 29 maggio 2019 11:51
Roma, il nuovo stadio a Fiumicino? I sopralluoghi sui terreni di Leonardo Caltagirone (foto Ansa)

Roma, il nuovo stadio a Fiumicino? I sopralluoghi sui terreni di Leonardo Caltagirone (foto Ansa)

ROMA – Il nuovo stadio della Roma si farà a Tor di Valle? Forse. Forse perché “Repubblica” oggi, mercoledì 29 maggio, parla di un sopralluogo degli emissari della Roma sui terreni di proprietà del costruttore Leonardo Caltagirone lungo la Roma-Fiumicino. Sarebbe stato proprio Leonardo Caltagirone, fratello Francesco Gaetano, a proporre i terreni alla Roma. Per ora i condizionali sono d’obbligo.

Un’area edificabile che si trova, spiega Casalini di “Repubblica” “appena dopo le ultime case di Ponte Galeria, nei terreni compresi tra l’autostrada per l’aeroporto e il Tevere”. Poco più in là c’è Parco Leonardo, il Cie di Ponte Galeria e appena poco più avanti il Tevere. L’area è edificabile dal 1962 “per insediamenti industriali e produttivi”.

Certo che l’ipotesi Fiumicino sarebbe uno smacco, e non di poco conto, per la giunta Raggi. L’iter passerebbe da Roma a Fiumicino. Da Virginia Raggi (Movimento 5 Stelle) a Esterino Montino (Partito Democratico).

5 x 1000

“E qualche tecnico – conclude “Repubblica” – azzarda anche previsioni: se l’affare si chiudesse, in due mesi si potrebbero aprire cantieri”. Fonte: La Repubblica.