Roma, Osvaldo: "Aspetto con ansia la Nazionale"

Pubblicato il 6 Novembre 2011 13:48 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2011 13:53

ROMA – ''Siamo contenti perche' e' stato un grande risultato su un campo difficilissimo. Sono cresciuto molto e sto lavorando bene''.

Il bomber della Roma Osvaldo, che a Novara ha segnato il suo quinto gol in campionato, dai microfoni di Sky commenta cosi' il successo della sua squadra al 'Piola'.

''Mi trovo benissimo con allenatore e compagni – dice ancora Osvaldo – e quando uno sta bene in campo gli riesce tutto piu' facile, anche sottoporta. Era difficile giocare con un campo tanto bagnato e con la pioggia cosi' forte. Stoppare il pallone era difficile.

Bojan ha fatto un bellissimo gol e quello della tranquillita' e' toccato farlo a me''. Ora dovrebbe arrivare la chiamata del ct azzurro Cesare Prandelli. ''Spero di essere presente, ed importante, anche nella nazionale di Prandelli – risponde Osvaldo -, pero' non me la 'gufate', che ancora non e' arrivata.

Mi dispiace per Rossi, che e' un grandissimo giocatore, per l'infortunio ed Antonio che ha avuto una brutta cosa. Speriamo di rivederlo in campo presto. E' vero che potro' giocare di piu' ma sto male per loro. Se sento di essere un candidato forte per la Nazionale? E' brutto pensare che per la sfortuna di un collega si riesca, anche se a volte e' vero. Ora mi godo il momento e domani vediamo se arriva la convocazione''.