Roma, Pallotta: “Cessione società a Friedkin ancora possibile”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Marzo 2020 17:10 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2020 17:10
Roma, Pallotta: "Cessione società a Friedkin ancora possibile"

Roma, Pallotta: “Cessione società a Friedkin ancora possibile” (foto Ansa)

ROMA –  “L’affare al momento è ancora possibile? Sempre”. Il presidente della Roma, James Pallotta, smentisce così al sito “laRoma24.it” le indiscrezioni riguardanti il fallimento della trattativa con il gruppo che fa capo al magnate texano Dan Friedkin per la cessione del club giallorosso.

Prima che scoppiasse la pandemia di coronavirus il passaggio della Roma sembrava a un passo per una cifra superiore ai 700 milioni di euro.

Di questa trattativa per la cessione della Roma, hanno parlato anche Francesco Totti e Luca Toni, due ex calciatori giallorossi, nel corso di una diretta postata su Instagram.

“Comprare la Roma? Beh adesso costa di meno…”. Risponde con una delle sue battute Francesco Totti alla provocazione lanciatagli dall’ex compagno Luca Toni nel corso di una videochiamata in diretta su Instagram.

La società giallorossa, prima che scoppiasse la pandemia di coronavirus, era vicina a passare di mano da James Pallotta al Gruppo Friedkin per una cifra superiore ai 700 milioni di euro.

Lo stop generale imposto dall’emergenza ha però congelato la trattativa.

    “Tanto il prossimo presidente che arriva ti butta dentro” aggiunge quindi Toni, dando per scontato un ritorno di Totti a Trigoria.

“A giocare? Se mi dovesse chiamare rigioco, certo” risponde ancora ironico l’ex numero 10.

(fonte ANSA).