Roma, fatta per Pau Lopez. El Shaarawy in Cina con maxi stipendio

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 7 Luglio 2019 17:45 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2019 17:45
Roma, fatta per Pau Lopez. El Shaarawy in Cina con maxi stipendio

Roma, fatta per Pau Lopez. El Shaarawy in Cina con maxi stipendio. Foto EPA/Kai Forsterling

ROMA – La Roma ha un nuovo portiere. Si tratta di Pau Lopez, 24enne di Girona che si è messo in evidenza tra le fila del Betis Siviglia nella Liga Spagnola. Curiosamente la Roma pesca un calciatore da Siviglia dopo essersi separata dall’ex direttore sportivo Monchi che a Siviglia, seppur nell’altra squadra della città, era di casa. 

L’ormai ex portiere del Betis Siviglia Pau Lopez è atteso nella Capitale alle ore 11.30. Dato che arriva domani, avrà la possibilità di sostenere le visite mediche con il resto della squadra.

Il Corriere dello Sport, in un articolo a firma di Jacopo Aliprandi, svela le cifre della trattativa chiusa positivamente dalla Roma e dal Betis Siviglia.  La squadra spagnola incasserà  20 milioni più la percentuale sulla futura rivendita di Sanabria, valutata circa 7 milioni di euro. Inoltre il giocatore per vestire la maglia giallorossa ha rinunciato a una piccola porzione del suo stipendio per arrivare ai 30 milioni richiesti dal Betis.  

Quella per Pau Lopez non è l’unica trattativa in dirittura d’arrivo. Sono in fase avanzata anche le trattative per Mancini dell’Atalanta, per Higuain della Juventus (si parla di un possibile scambio con Zaniolo con conguaglio alla Roma) e per la cessione di Stephan El Shaarawy in Cina allo Shanghai. 

Tra tutte queste trattative, quella più vicina alla chiusura sarebbe quella per il trasferimento di Stephan El Shaarawy in Cina. Cessione che dovrebbe fruttare alla Roma sedici milioni di euro più bonus. Decisamente più alta la cifra che spetterebbe ad El Shaarawy. L’ex Faraone della Roma dovrebbe guadagnare la bellezza di cinquanta milioni di euro per tre anni (più di sedici milioni di euro a stagione). 

La scelta di El Shaarawy sta facendo discutere. I tifosi della Roma lo accusano di essere un mercenario perché lascia un campionato di livello per trasferirsi in un torneo che è appetibile solamente dal punto di vista economico.