Roma beffata da un rigore inesistente. Il Borussia sui social pubblica una mano gigante

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Ottobre 2019 13:49 | Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre 2019 13:49
Paulo Fonseca, Ansa

Paulo Fonseca (foto Ansa)

ROMA – La Roma, beffata sul campo da un rigore inesistente che ha regalato il pareggio al Borussia Moenchengladbach, viene beffata anche sui social dove la squadra tedesca ha pubblicato la foto di un personaggio del cartone animato “Bojack Horseman” che ha un’enorme mano al posto della testa, scrivendo come didascalia “Troppo presto?”.

Le parole di Fonseca e Dzeko.

E’ difficile accettare un rigore del genere, lo spogliatoio è devastato”. Paulo Fonseca racconta lo stato d’animo dei giocatori della Roma dopo il beffardo 1-1 con il Borussia Monchengladbach. “E’ una battuta d’arresto amara perché non dobbiamo dimenticare che stavamo vincendo nonostante le difficoltà contro la capolista della Bundesliga”, sottolinea il tecnico giallorosso. “Abbiamo tenuto bene il gioco difensivamente e la squadra ha lottato. Ora dobbiamo reagire velocemente consapevoli di aver fatto una buona partita. Meritavamo un altro risultato”.

Sulla stessa linea Dzeko: “Tutti abbiamo visto la palla sul volto di Smalling tranne l’arbitro. E’ un errore grave, inaccettabile a questi livelli. La classifica si trasforma a causa di un penalty inesistente. Collum ci ha intimato di andare via e io gli ho mostrato il segno rosso sulla faccia di Smalling. Ma lui era sicuro di sé stesso. Alla fine ho allontanato i compagni per evitare altre ammonizioni”. La Roma perde due punti ma resta in testa del gruppo J con 5 punti: “Con una vittoria sarebbe stato tutto più facile. Nel secondo tempo non abbiamo rischiato nulla ma abbiamo perso comunque due punti. Ora dobbiamo guardare avanti perché abbiamo una partita contro il Milan e dobbiamo dare tutto per vincerla”. Poi ha rassicurato sulle sue condizioni: “Non vedo benissimo ma sto bene”, ha scherzato.

Fonte: Ansa, Twitter.