Roma-Sampdoria 0-1 highlights, pagelle: Zapata video gol. Florenzi rigore sbagliato

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 27 gennaio 2018 22:49 | Ultimo aggiornamento: 28 gennaio 2018 22:50
Roma-Sampdoria 0-1 highlights, pagelle: Zapata video gol. Florenzi rigore sbagliato

Roma-Sampdoria 0-1 highlights, pagelle: Zapata video gol. Florenzi rigore sbagliato

ROMA, STADIO OLIMPICO – Roma-Sampdoria 0-1: posticipo del campionato italiano di calcio di Serie A.

Le pagelle della partita

Roma (4-3-3):
Alisson Becker 7; la Sampdoria si è resa più volte pericolosa dalle sue parti ma il portierone brasiliano ha risposto da campione.
Florenzi 5, nella sua valutazione pesa come un macigno l’errore dagli undici metri. Per il resto si è reso protagonista di alcune sbavature in fase difensiva. Non è un terzino.
Manolas 6, la Roma ha ballato un po’ dietro, soprattutto nel primo tempo ma il greco se l’è cavata.
Jesus 4.5, in grande difficoltà nella marcatura di Zapata. Se lo perde sul gol del bomber colombiano.
Kolarov 6; i suoi cross sono sempre pericolosi ma si vede che è un po’ in debito di ossigeno e avrebbe bisogno di riposare.
Lorenzo Pellegrini 6, ha giocato sempre a testa alta. Ormai è un titolare di questa Roma. La personalità non gli manca e conosce bene il gioco di Di Francesco.
Strootman 6, una buona prestazione in fase difensiva. Poteva fare di più in quella offensiva.
Nainggolan 6; oggi è tornato a fare il mediano come ai vecchi tempi. Qualche errore in fase di impostazione.
Under 6, tanta buona volontà ma è troppo leggerino sotto porta.
Dzeko 5.5, la difesa della Sampdoria lo ha controllato bene. Lento e un po’ svagato.
El Shaarawy 6. Uno dei più pericolosi nella sua squadra. Ha puntato più volte l’avversario con successo.
Defrel
Diego Perotti
Mirko Antonucci

Sampdoria (4-3-1-2):
Viviano 7; ha parato il calcio di rigore eseguito da Alessandro Florenzi. Si è confermato un para rigori.
Bereszynski 6.5, difensore di grande talento che è nel mirino di calciomercato della Roma. Si è disimpegnato bene.
Silvestre 6, meglio nel primo tempo. Nella ripresa ha commesso alcuni errori.
G. Ferrari 6, molto forte nel gioco aereo, un po’ in difficoltà quando viene preso in velocità.
Murru 7; difensore di talento che sta crescendo di partita in partita. Ha servito l’assist per il gol di Duvan Zapata.
Barreto 6, un “cagnaccio”. Ha recuperto molti palloni nella zona mediana del campo.
Torreira 6.5, è il metronomo del centrocampo della Sampdoria. Non ha sbagliato un passaggio.
Linetty 6; dinamismo e qualità tecnica. Un centrocampista moderno e interessante.
Ramirez 6; tutte le azioni pericolose della Samp sono passate per i suoi piedi.
Caprari 5.5, da ex sentiva molto questa gara. Poco preciso sotto rete.
Zapata 7. Ha messo in grande difficoltà la difesa della Roma. Ha sovrastato Juan Jesus. Lo ha bruciato in occasione del gol del vantaggio della Sampdoria.
Kownacky
Capezzi

 

Gli highlights:

 

 

La diretta live della partita su Blitz Quotidiano grazie a Sportal

 

 

 

 

 

 

 

 

Roma-Sampdoria diretta highlights pagelle formazioni ufficiali video gol

La classifica marcatori del campionato di calcio di Serie A

– 20 reti: Immobile (6-Lazio). – 18 reti: Icardi (4 rigori-Inter). – 16 reti: Quagliarella (4-Sampdoria). – 14 reti: Dybala (1-Juventus). – 10 reti: Dzeko (Roma). – 11 reti: Mertens (3-Napoli). – 9 reti: Higuain (1-Juventus). – 8 reti: Iago Falque (Torino).

– 7 reti: Ilicic (1-Atalanta); Inglese (1-Chievo); Simeone (Fiorentina); Perisic (Inter); Luis Alberto e Milinkovic-Savic (Lazio); Lasagna (Udinese). – 6 reti: Cristante (Atalanta); Verdi (Bologna); Callejon (Napoli); D.Zapata (Sampdoria); Thereau (3-Udinese/Fiorentina); , Antenucci (3-Spal); Barak (Udinese).

– 5 reti: Destro (Bologna); Joao Pedro (1-Cagliari); Suso (Milan); Insigne (Napoli); El Shaarawy (Roma). – 4 reti: Gomez (2-Atalanta); Pavoletti (Cagliari); Budimir (Crotone); Babacar (2) e Chiesa (Fiorentina); Bastos (Lazio); Mandzukic (Juventus); Kalinic e Kessie’ (1-Milan); Koulibaly e Zielinski (Napoli); Caprari (Sampdoria), Paloschi (Spal); Belotti (Torino); De Paul (1-Udinese); Pazzini (4-Verona).

– 3 reti: Caldara e Cornelius (Atalanta); Coda (Benevento); Okwonkwo (Bologna); Barella (Cagliari); Bennasi e Veretout (Fiorentina); Galabinov (1-Genoa)); Brozovic e Skriniar (Inter); Bernardeschi, Cuadrado, Khedira e Pjanic (Juventus); De Vrij, Nani e Parolo (Lazio); Bonaventura (Milan); Allan e Hamsik (Napoli); Perotti (2-Roma); Kownacki, Linetty e Torreira (Sampdoria); Matri (1), Politano (Sassuolo); Floccari e Viviani (Spal); Ljajic e Obi (Torino); Jankto (Udinese); Caceres (Verona).

– 2 reti: Freuler, Kurtic e Petagna (Atalanta); Ciciretti (Benevento); De Maio, Donsah, Dzemaili e Palacio (Bologna); Faragò (Cagliari); Birsa, Cacciatore, Hetemaj e Pucciarelli (Chievo); Trotta (1), Rohden (Crotone); Lapadula (1), Pellegri, Rigoni e Taarabt (Genoa); Vecino (Inter); Benatia e Matuidi (Juventus); F.Anderson, Lulic e Marusic (Lazio); Calhanoglu, Cutrone e Romagnoli (Milan); Ghoulam e Jorginho (1) (Napoli); Gerson, Nainggolan, Kolarov e Pellegrini (Roma); Ferrari e Ramirez (Sampdoria); Berardi (1) e Falcinelli (Sassuolo); Rizzo (Spal); Baselli, De Silvestri, N’Koulou e Niang (Torino); Maxi Lopez, Samir e Widmer (Udinese); Cerci (1), Kean, Verde e B.Zuculini (Verona).

– 1 rete: De Roon, A.Masiello (Atalanta); Armenteros, Brignoli, Brignola, D’Alessandro, Iemmello (1), Lazar e Puscas (Benevento); Di Francesco, Mbaye, Poli (Bologna); Ceppitelli, Farias, Padoin e Sau (Cagliari); Bastien, Pelissier, Radovanovic e Stepinski (Chievo); Barberis, Mandragora, Martella, Simy, Ricci, Stoian e Tumminello (Crotone); Astori, Badelj, Gil Dias, Pezzella e Sanchez (Fiorentina); Bertolacci, Izzo, Laxalt e Pandev (Genoa); Borja Valero, D’Ambrosio, Eder (Inter); Alex Sandro, De Sciglio, Douglas Costa e Rugani (Juventus); Caicedo, Lukaku (Lazio).

Bonucci, Riccardo Montolivo e Rodriguez (1-Milan); Milik e Rog (Napoli); Fazio, Strootman, Florenzi, Kostas  Manolas (Roma); Alvarez (Sampdoria); Goldaniga, Missiroli, Peluso e Sensi (Sassuolo); Borriello, Lazzari, Schiattarella (Spal); Berenguer, Edera e Rincon (Torino); Danilo, Fofana, Nuytinck e Stryger (Udinese); Bessa, Caracciolo, Perica e Romulo (Verona).

– 1 autorete: Lucioni e Venuti (Benevento); Hetemaj e Tomovic (Chievo); Zukanovic (Genoa); Handanovic (Inter); Pjanic (Juventus); Lulic (Lazio); Acerbi (Sassuolo); Cremonesi e Salamon (Spal); Danilo, Hallfredsson (Udinese); Souprayen (Verona). – 2 autoreti: Cesar (Chievo); Samir (Udinese).

Foto Ansa.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other