Roma, Sarri o Giampaolo per la panchina. Niente Campos, piena fiducia a Massara

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 16 aprile 2019 19:03 | Ultimo aggiornamento: 16 aprile 2019 19:05
Roma, Sarri o Giampaolo per la panchina. Niente Campos, piena fiducia a Massara

Roma, Sarri o Giampaolo per la panchina. Niente Campos, piena fiducia a Massara. Franco Baldini, consulente della Roma e grande amico di Sarri, nella foto ANSA/LUCIANO ROSSI/AS ROMA

ROMA – Il presidente della Roma James Pallotta ha convocato a Boston il direttore sportivo Ricky Massara, il consulente esterno Franco Baldini e il direttore commerciale Francesco Calvo, con un passato alla Juventus, per pianificare la Roma del futuro. Baldini, che è il braccio destro di Pallotta, ha consigliato al presidente americano di ingaggiare Sarri come allenatore nel caso in cui l’ex tecnico del Napoli venisse esonerato dal Chelsea.

Roma, Sarri è l’obiettivo numero uno per la panchina. Giampaolo la prima alternativa.

L’obiettivo numero uno per la panchina della Roma è Maurizio Sarri. Baldini ha convinto James Pallotta. Il consulente e Sarri vantano un rapporto di amicizia che va avanti da tantissimi anni. Come scrive Il Corriere dello Sport, quando Franco Baldini faceva ancora il procuratore aiutava spesso Maurizio Sarri a trovare squadra, quando non era ancora al top.

In particolare ha favorito il suo passaggio al Pescara, nella stagione 2005- 06. I figli di Sarri e Baldini hanno ereditato la passione per il calcio dai genitori e lavorano insieme per una società di scouting. Se il Chelsea non dovesse esonerare Sarri, la Roma, su consiglio dello stesso Sarri, si fionderebbe su Giampaolo, allenatore che ha fatto molto bene sulla panchina della Sampdoria e che ancora attende il grande salto su una panchina prestigiosa. 
Fonte: Il Corriere dello Sport.