Benatia: “Volevo restare a Roma ma dovevano far cassa”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 settembre 2014 18:47 | Ultimo aggiornamento: 8 settembre 2014 18:47
Benatia: "Volevo restare a Roma ma dovevano far cassa"

Benatia: “Volevo restare a Roma ma dovevano far cassa” (LaPresse)

ROMA – Ceduto al Bayern Monaco per consentire alla Roma di rimpinguare le casse di Trigoria. Mehdi Benatia spiega così il suo trasferimento in Germania alla corte di Guardiola. Il difensore marocchino, intervistato dal magazine tedesco ‘Kicker’, racconta di aver parlato col ds Sabatini della sua situazione nella Capitale:

“Mi ha detto che il club voleva tenermi, ma che aveva anche bisogno di far cassa, e quindi doveva vendermi. E questo mi ha fatto arrabbiare, perché io volevo restare. Quando è arrivato il Bayern ho capito che non potevo lasciarmi scappare questa opportunità”. Benatia tornerà allo stadio Olimpico il prossimo 21 ottobre nella sfida di Champions League tra le due squadre.

“Mi farà piacere ritrovare i miei vecchi compagni anche se mi aspetto fischi e insulti dal pubblico – ha ammesso il difensore -. Totti? In allenamento non potevo essere troppo aggressivo con lui perché avevamo bisogno di lui in campionato.

Questa volta sarà diverso. Quando gioco, non guardo in faccia nessuno: non ho amici. Nei 90′ sul campo contano la mia squadra, i miei compagni e la vittoria”.