Calciomercato Roma, dopo Destro e Piris tutto su Balzaretti e Astori

Pubblicato il 27 luglio 2012 10:56 | Ultimo aggiornamento: 27 luglio 2012 10:56
Balzaretti_Italia

Balzaretti (LaPresse)

CALCIOMERCATO ROMA – Il mercato giallorosso si muove. Dopo l’acquisto di Mattia Destro, oggi prevista l’ufficialità, e l’arrivo del terzino paraguaiano Ivan Piris, Walter Sabatini, ds della Roma, sta per mettere a segno altri due colpi importanti: Balzaretti e Astori.

Partiamo dai possibili acquisti. Come riporta il Corriere dello Sport, “portare Astori nella Capitale è missione tutt’altro che semplice, ma adesso la Roma può vantare buone chance di riuscita: il dialogo tra le parti è aperto, l’architetto del mercato giallorosso evidentemente può fare la voce grossa, se non si è fatto intimorire dalle cifre che ruotavano intorno al ragazzo, fino a poche settimane fa considerato un giocatore dello Spartak Mosca. I russi avrebbero versato 16 milioni di euro nelle casse cagliaritane e stipendiato il centrale con 2 milioni netti all’anno: Astori aveva addirittura effettuato le visite mediche, salvo tornare a casa in fretta e furia e scusarsi “per l’assenza” su Twitter. Sembrava uno scherzo, era uno scatto di nostalgia: oppure la maschera della consapevolezza di poter diventare protagonista altrove. In un attimo era tornato preda, così Milan e Juve si sono rimesse a caccia: ecco perché ci sono tutti gli ingredienti per un altro tormentone, con la Roma pronta al duello.”

Se per Astori la strada è tortuosa per Federico Balzaretti sembra esserci già l’accordo con il giocatore. Per il Palermo il Napoli è in vantaggio, grazie ad un accordo già raggiunto tra i due club. Ma ieri Perinetti, dg dei rosanero, ha sottolineato che “sarà però decisiva la volontà del giocatore”. E proprio questa mattina, 27 luglio, dai microfoni dell’emittente radiofonica Tele Radio Stereo hanno assicurato che la Roma ha un accordo con Balzaretti, già raggiunto da tempo.

Capitolo Destro. L’attaccante, in procinto di passare alla Roma, nel tardo pomeriggio di ieri 26 luglio si è recato al Campus Biomedico di Trigoria per effettuare le visite mediche di rito. Nei prossimi giorni l’operazione di mercato, che coinvolge anche Siena e Genoa, sarà perfezionata e ufficializzata.

Infine il discorso legato a Ivan Piris. Sempre dalle pagine del Corriere dello Sport, “l’attesa non dovrebbe riservare brutte sorprese, la Roma può ufficializzare ad ore l’acquisto di Ivan Piris. A Trigoria erano fiduciosi di riuscire mettere la parola fine sulla vicenda già nella giornata di ieri: da giorni c’è accordo totale su tutte le cifre che ruotano intorno all’affare, come sulle struttura dell’operazione che prevede il prestito del terzino paraguaiano per un milione di euro e il riscatto da parte del club giallorosso per quattro milioni. Così il fondo che controlla il Deportivo Maldonado, il proprietario del cartellino, si è convinto a consegnare il ragazzo nelle mani della Roma. Vero è che la trattativa ha conosciuto qualche momento di tensione anche con gli intermediari, proprio mentre i giochi sembravano fatti: aspetti tecnici, richieste dell’ultima ora avanzate dalla controparte, che riguardano le modalità di pagamento e che inizialmente non erano previste. Ecco spiegato il motivo del ritardo. L’intoppo tuttavia dovrebbe essere arginato, il ds Walter Sabatini non teme di dover rinunciare al rinforzo: da ieri regnava di nuovo l’ottimismo.”