Daniele De Rossi: “Subito colpito da senso di appartenenza di Garcia”

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 ottobre 2013 21:48 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2013 21:49
Daniele De Rossi elogia Garcia (LaPresse)

Daniele De Rossi elogia Garcia (LaPresse)

ROMA – “La prima volta ho parlato con lui al telefono, ero ancora in vacanza, per gestire bene i giorni di vacanza. L’ho visto anche lì molto disponibile, credevo e sentivo che lui mi vedesse come un giocatore suo, mentre tutto il mondo stava dicendo il contrario, cosa che poi non era vera. Però, se leggevi i giornali in quei giorni, se leggevi i siti, mi davano per fatto”.

Così Daniele De Rossi parla a Sky Sport del nuovo allenatore della Roma, il francese Rudi Garcia.

“Intanto, mi davano in qualche città esotica – prosegue il centrocampista giallorosso – da qualche parte a firmare chissà quale contratto, mentre lui mi ha trattato come un giocatore suo, un giocatore che, come poi è successo, sarebbe rimasto con lui”. Quindi, conclude De Rossi:

“Oltre alla grande disponibilità, mi è piaciuto subito quello, il senso di ‘appartenenza’ o, comunque sia, subito a parlare del lavoro e della prospettiva di fare una grande annata insieme”.