Juve-Roma, dal gol di Turone alle sfide di calciomercato

di Filippo Limoncelli
Pubblicato il 3 ottobre 2014 15:15 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2014 15:15
Juve-Roma, dal gol di Turone alle sfide di calciomercato

Iturbe, strappato dalla Roma alla Juve nell’ultimo calciomercato (LaPresse)

ROMA – Tutto è cominciato da quel Juve-Roma del 10 maggio 1981, quando i giallorossi si videro annullare un gol di Turone a pochi minuti dal triplice fischio finale. La partita terminò 0-0, la Juve mantenne il distacco e si laureò campione d’Italia due settimane dopo. Quel gol sembrato regolare a tutti, ma non per l’arbitro Bergamo, cambiò la storia di Juve-Roma.

Nuove scintille il 15 gennaio del 1995: il guardalinee urta Aldair, difensore della Roma, mentre rimette il pallone in gioco, assist per Ravanelli che segna tra le furibonde proteste romaniste. 3-0 finale per la Juve.

8 febbraio 1998: la Roma di Zdenek Zeman, che nell’estate successiva lanciò l’accusa di abuso di farmaci nei confronti dei bianconeri, fu protagonista di una gara macchiata da due rigori solari non concessi a Paulo Sergio e a Gautieri (qui il video) con vittoria finale per i bianconeri per 3-1.

6 maggio 2001: con la grande rimonta a Torino da parte della Roma di Fabio Capello, da 0-2 a 2-2, con le reti Nakata e Montella, la Roma vola verso il suo terzo scudetto. Ma a dar manforte alle polemica è la grana passaporti che consentì ai giallorossi di schierare gli ex-extracomunitari Nakata e Assunçao oltre ai 3 già schierabili da regolamento. Proprio il giapponese siglò il momentaneo 1-2 e propiziò nel finale il 2-2 di Montella.

Oltre il campo Juve-Roma è anche intrigo mercato. Dallo scambio Luis Del Sol, Gianfranco Zigoni e Roberto Vieri dalla Juve alla Roma per Fabio Capello, Luciano Spinosi e Fausto Landini. Da Boniek che lascia i bianconeri per approdare in giallorosso nell’85. Passando per Antonio Cassano, pagato 60 miliardi di lire da Franco Sensi per strapparlo alla concorrenza bianconera, fino a giungere a quest’estate quando Sabatini, ds giallorosso, ha strappato Iturbe alla Juve con un’operazione last minute.