Napoli-Roma 2-0, Baldissoni: “Sì all’incontro con la mamma di Ciro Esposito”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 novembre 2014 12:11 | Ultimo aggiornamento: 1 novembre 2014 16:57
Napoli-Roma: Baldissoni, dg giallorosso, chiama mamma Ciro Esposito

Baldissoni e Garcia (LaPresse)

NAPOLI – Napoli-Roma 2-0: a tre minuti dal fischio di inizio Higuain segna e porta il Napoli in vantaggio.

In campo la tensione lascia il posto allo spettacolo. Il Napoli non concede nulla agli avversari e nel corso della ripresa passa al raddoppio con Callejon: al 43° minuto la partita è “virtualmente chiusa”.

PRIMO TEMPO DEL NAPOLI – Il Napoli ha dominato la prima frazione da gioco e, dopo aver messo a segno un bellissimo gol con Gonzalo Higuain che ha battuto Morgan De Sanctis in acrobazia, ha colpito due traverse; la prima con Josè Maria Callejon – in contropiede – e la seconda centrata da Marek Hamsik su assist di Gonzalo Higuain. Giallorossi non pervenuti nel primo tempo.

Nella ripresa la musica non è cambiata. Il Napoli ha dominato anche la seconda frazione da gioco e dopo aver fallito clamorose occasioni da gol con Lorenzo Insigne e Gonzalo  Higuain, ha chiuso il match conJosè Maria Callejon che non ha fallito davanti ad un incolpevole Morgan De Sanctis. 

I GIALLOROSSI INCONTRANO LA MAMMA DI CIRO – Quella di sabato pomeriggio era una partita ad alta tensione. A pochi minuti dall’inizio dell’attesa e tesa Napoli-Roma, in uno stadio San Paolo chiuso ai tifosi giallorossi e blindatissimo, il direttore generale della Roma, Mauro Baldissoni, ha telefonato alla mamma di Ciro Esposito, Antonella Leardi, e all’avvocato della famiglia, Angelo Pisani, per esprimere “il dispiacere, la solidarietà e la vicinanza della squadra” dopo la tragedia che ha colpito la famiglia Esposito lo scorso 3 maggio, quando il ragazzo venne ucciso durante gli scontri alla finale di Coppa Italia tra Roma e Napoli.

Baldissoni ha detto sì alla richiesta, partita nei giorni scorsi da Scampia, di organizzare un incontro con la signora Leardi per favorire un clima distensivo tra le due tifoserie.

Nel corso del colloquio telefonico il direttore generale della società giallorossa ha voluto sottolineare

“che fatti criminali come quelli accaduti a Ciro sono estranei al calcio e alle squadre. Anzi, vanno isolati per tutelare lo sport e i suoi valori”.

In sintonia con le dichiarazioni rilasciate ieri da Totti e compagni, Baldissoni ha risposto positivamente alla richiesta dell’incontro con la mamma di Ciro Esposito per rappresentare “i veri valori dello sport e del calcio”.