Roma

Roma-Genoa, formazioni Serie A: Rudi Garcia sfida Gasperini con Nainggolan

Roma-Genoa, formazioni Serie A: Rudi Garcia sfida Gasperini con Nainggolan (LaPresse)

Roma-Genoa, formazioni Serie A: Rudi Garcia sfida Gasperini con Nainggolan (LaPresse)

ROMA, STADIO OLIMPICO – Roma-Genoa, formazioni probabili della partita valida per il 19° turno del campionato italiano di calcio di Serie A. 

ROMA-GENOA ore 15

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Burdisso, Dodò; Pjanic, Strootman, Nainggolan; Gervinho, Totti, Destro.
A disp.: Skorupski, Lobont, Jedvaj, Torosidis, Taddei, Ricci, Marquinho, Florenzi, Caprari, Borriello.
All.: Garcia
Squalificati: Ljajic (1), De Rossi (1), Castan (1)
Indisponibili: Balzaretti, Romagnoli

Genoa (3-4-3): Perin; Antonini, De Maio, Manfredini; Vrsaljko, Biondini, Matuzalem, Antonelli; Konaté, Calaiò, Bertolacci.
A disp.: Bizzarri, Donnarumma, Cabral, Marchese, Sampirisi, Cofie, Centurion, Sturaro, Stoian, Fetfatzidis.
All.: Gasperini
Squalificati: Gilardino (1)
Indisponibili: Kucka, Gamberini, Santana, Portanova

Curiosità sulla partita dello Stadio Olimpico di Roma

Il Genoa non vince in casa della Roma da 13 gare ufficiali in cui il bilancio è stato di 11 successi giallorossi (di cui 8 nelle ultime 8 partite disputate) e 2 pareggi: l’ultimo successo rossoblu all’Olimpico è datato 17 gennaio 1990, 1-0 in A, con rete di Pato Aguilera.

Cifre opposte in Roma-Genoa: i giallorossi sono la squadra più “nervosa” con 5 espulsioni subite, mentre il Genoa risulta una delle due squadre della serie A 2013/14 senza espulsi a favore, come il Catania. Rigori altamente probabili in Roma-Genoa: i rossoblu sono una delle due squadre della serie A 2013/14 più beneficiata (6, come la Fiorentina), seguono i giallorossi (5, come Hellas Verona e Torino).

Gli anticipi del sabato.

Livorno-Parma 0-3. Ecco il tabellino della gara:

Livorno (3-5-2): Bardi, Rinaudo, Emerson, Ceccherini (77′ Emeghara), Piccini, Biagianti (25′ Siligardi), Luci, Benassi, Mbaye (63′ Duncan), Greco, Paulinho. A disp. Anania, Aldegani, Valentini, Gemiti, Lambrughi, Borja, Mosquera, Belingheri. All. Nicola

Parma (4-3-3): Mirante, Rosi, Mendes, Lucarelli, Gobbi, Marchionni, Acquah (76′ Gargano), Parolo, Biabiany (69′ Sansone), Amauri, Palladino (83′ Paletta). A disp. Bajza, Coric, Mesbah, Kone, Mauri, Munari, Acquah, Obi, Cassano. All. Donadoni.

Arbitro: Irrati

Marcatori: 2′ Palladino, 86′, 93′ Amauri (P)

Ammoniti: Lucarelli (P), Mbaye (L)

Bologna-Lazio 0-0. Ecco il tabellino della gara:

Bologna (3-5-1-1): Curci; Antonsson, Natali, Cherubin (27′ st Cech); Garics,
Christodoulopoulos, Pazienza, Kone, Morleo (35′ st Krhin); Diamanti; Bianchi.
A disp.: Stojanovic, Agliardi, Crespo, Radakovic, Laxalt, Perez, Cristaldo, Moscardelli, Acquafresca. All.: Ballardini

Lazio (4-5-1): Berisha; Cavanda, Dias, Biava, Lulic; Candreva (27′ st Ederson), Gonzalez (45′ st Onazi), Ledesma, Hernanes, Felipe Anderson (1′ st Keita); Klose. A disp.: Strakosha, Guerrieri, Novaretti, Pereirinha, Vinicius, Ciani, Biglia, Perea, Floccari. All.: Reja

Arbitro: Celi

Marcatori:

Ammoniti: Kone, Pazienza (B), Ledesma, Biava (L).

To Top