Roma-Torino, la moviola: gol Belotti dopo minuto recupero, manca espulsione Izzo, var ok su Smalling

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 5 Gennaio 2020 23:11 | Ultimo aggiornamento: 5 Gennaio 2020 23:11
Roma-Torino, la moviola: gol Belotti dopo minuto recupero, manca espulsione Izzo, var ok su Smalling

Roma-Torino, il var assegnato il rigore per il tocco con la mano di Smalling (fermo immagine Dazn dai social)

ROMA – Analizziamo gli episodi da moviola di Roma-Torino, anticipo della 18esima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A che si chiuderà nel giorno dell’Epifania. Partiamo dal minuto 31, sul risultato di zero a zero, Dzeko parte dietro la linea del centrocampo, quindi non è in fuorigioco, si presenta nell’area di rigore del Torino e viene steso da un avversario. L’arbitro ha segnalato un fuorigioco che non c’era negando un rigore ai giallorossi. 

Al 47′, il Torino è passato in vantaggio con un gran gol di Belotti ma i giallorossi hanno protestato perché il Gallo ha segnato dopo il minuto di recupero che era stato assegnato dall’arbitro. La prima frazione di gioco, sarebbe dovuta terminare al 46′, invece è durata un altro minuto e Belotti ha segnato al 47′. 

Nella ripresa, sul risultato di uno a zero per il Torino, Armando Izzo, che era già ammonito, ha “parato” un cross di Kolarov. L’arbitro ha assegnato il rigore alla Roma ma non ha espulso il calciatore del Torino. Avrebbe dovuto farlo, la doppia ammonizione era piuttosto evidente. 

Nei minuti finali dell’incontro, l’arbitro ha assegnato un rigore al Torino dopo aver consultato il var. Smalling respinge una conclusione di Belotti, poi la palla termina sulla sua mano. L’arbitro se n’è accorto grazie all’ausilio della tecnologia, decisione giusta.