Roma, Zeman vacilla. Verrice notturno per decidere sull’esonero

Pubblicato il 2 Febbraio 2013 1:16 | Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio 2013 1:17

Zdenek Zeman (foto Ansa)

ROMA – Un vertice notturno per, come ha detto il direttore generale Baldini, riflettere sulla crisi della Roma. Un summit della dirigenza  al termine della gara con il Cagliari terminata con una sconfitta per 2-4 e una dura contestazione dei tifosi giallorossi dopo la pesante sconfitta casalinga.

Presenti l’a.d., Italo Zanzi, il direttore generale Franco Baldini, il ds, Walter Sabatini, l’altro a.d. Claudio Fenucci, la dirigenza sta valutando il da farsi, come ha anticipato Baldini a fine gara. E’ possibile che già in queste ore il management della societàabbia un primo contatto con la proprietà americana e con il presidente James Pallotta.

Intanto, il pullman della Roma con la squadra ha lasciato da poco lo Stadio Olimpico uscendo da un’uscita secondaria. Con o senza Zeman si vedrà, intanto la dirigenza giallorossa dovra’ in ogni caso anche tracciare un identikit per un eventuale sostituto in panchina. Tra i nomi accostati in queste ultime ore alla panchina della Roma spicca quello dell’ex ct della Francia, Laurent Blanc, che avrebbe il sapore di una ‘svolta’ e non solo di un traghettamento a fine campionato. L’alternativa ‘stagionale’ porterebbe all’ex allenatore del Siena, Marco Giampaolo, mentre sarebbero scemate le possibilita’ di una soluzione interna (De Rossi padre, Tovalieri, Sella) o volti noti (Panucci o Giannini).