Brasile: Ronaldo insultato mostra il dito medio ai tifosi

Pubblicato il 25 Marzo 2010 17:40 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2010 17:42

Irritato per i fischi e gli insulti indirizzati a lui dopo la sconfitta del Corinthians mercoledì notte nel campionato paulista, Ronaldo ha mostrato il dito medio ai tifosi dopo l’incontro, per poi giustificarsi.

Il Corinthians ha perso la seconda partita consecutiva (1-0 contro il Paulista a Baruerì), e i tifosi cominciano a contestare apertamente la squadra.

Primo bersaglio ovviamente la stella principale, il Fenomeno, che la tifoseria accusa di essere tornato a passare più tempo nei locali notturni che sul campo d’allenamento, con il risultato di essere di nuovo sovrappeso e fuori forma.

Fatto sta che quest’anno Ronaldo segna di nuovo con il contagocce, e la luna di miele con i suoi ammiratori è ormai finita.

Mentre stava per uscire dallo stadio, un gruppo più scalmanato lo ha preso di mira, e Ronaldo ha mostrato il dito medio per poi infilarsi nel suo Suv Bmw e sgommare.

Ora però ha chiesto scusa ai tifosi con un comunicato. «Non farei mai un gesto del genere ai tifosi del Corinthians, che mi danno il loro appoggio da quando sono nel club – scrive il Fenomeno – Era rivolto ad una persona in particolare, che mi aveva offeso su questioni private».

In televisione, Ronaldo ha ammesso che la squadra ha commesso «errori infantili» nella sconfitta di mercoledì e che i tifosi hanno ragione di protestare.