Rugani positivo al coronavirus: Juventus e Inter in quarantena. La Champions? Rimandata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Marzo 2020 11:31 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2020 11:31
Rugani, Ansa

Rugani positivo al coronavirus: Juventus e Inter in quarantena. La Champions? Rimandata (foto Ansa)

ROMA – Il calciatore della Juventus Daniele Rugani è il primo calciatore della Serie A trovato positivo al coronavirus.

“Ci tengo a tranquillizzare tutti coloro che si stanno preoccupando per me – le parole di Rugani –  sto bene. Invito tutti a rispettare le regole, questo virus non fa distinzioni. Facciamolo per noi stessi, per i nostri cari e per chi ci circonda”.

E ora? E ora Rugani andrà in isolamento per 14 giorni. Ma in isolamento ci andranno anche tutti i suoi compagni di squadra e chiunque in società è entrato in contatto con lui.

Finita qui? No. Anche l’Inter, che ha già sospeso gli allenamenti, ora andrà in quarantena.

E la Champions League? E l’Europa League? Tutto rimandato. Tutto rimandato a data da destinarsi. 

I numeri della pandemia.

Oltre 110 Paesi coinvolti, 4.500 morti, ad un ritmo che nelle ultime due settimane ha portato ad un aumento dei casi dell’ordine delle 13 volte. Tale velocità di diffusione, secondo l’Oms, “caratterizza il Covid-19 come una pandemia”. Tanto più che “nei giorni e nelle settimane a venire prevediamo un aumento del numero di casi, di morti e di Paesi colpiti”, ha avvertito il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus nel briefing da Ginevra. Puntando il dito, ancora una volta, contro “l’inazione” di coloro che continuano a prendere questa emergenza sotto gamba. Così ha rinnovato l’appello, soprattutto ai Paesi dove ancora non c’è il coronavirus o ci sono pochi casi, ad effettuare i test per “impedire che nascano focolai”.

Fonte: Ansa, La Gazzetta dello Sport.