Rugby, 6 Nazioni: Italia-Irlanda 22-15. Miglior torneo di sempre per gli azzurri

Pubblicato il 16 Marzo 2013 17:38 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2013 18:11

ROMA, STADIO OLIMPICO –  Il miglior 6 Nazioni di sempre per l’Italia che per la prima volta nella sua storia è riuscita a vincere due partite. 

Esame di maturità superato per gli azzurri di Ct Brunel. Dopo la vittoria a sorpresa contro la Francia, ci si attendeva una conferma con una delle squadre considerate alla portata degli azzurri: con la Scozia è andata male, è arrivato un pesante ko, ma con l’Irlanda è arrivata un’ottima vittoria per 22-15.

L’Italia chiude così il 6 Nazioni con due vittorie (Francia e Irlanda) e tre sconfitte (Scozia, Galles e a testa altissima contro l’Inghilterra a  Twickenham).

Grandi meriti per il Ct Brunel che aveva studiato molto bene gli avversari ed infatti si è presentato con una formazione con tre cambi: fuori gli acciaccati Castrogiovanni, Barbieri e De Marchi, dentro Favoro, Cittadini e Lo Cicero. 

Giornata da ricordare per Lo Cicero, il forte giocatore dell’Italrugby ha detto addio alla nazionale dopo questo successo storico. Queste le sue dichiarazioni:

‘E’ stata un’avventura emozionante e indimenticabile’.

Ancora una volta grande prestazione da parte di capitan Parisse, il primo voglioso di dedicare la vittoria a Lo Cicero. Il fuoriclasse azzurro è stato decisivo nell’azione della meta controversa di Venditti al 28′:

Italia a un metro dalla linea di meta. Apertura di ParisseVenditti prova a schiacciare. Viene tenuto alto probabilmente, si vede uno spicchio di ovale a terra. Lungo conciliabolo. Meta!

Momento emozionante al 36′ quando Lo Cicero è stato sostituito da Rizzo ed è stato salutato dalla standing ovation di tutto il pubblico che ha intonato cori per il suo “Barone”.

Le formazioni.
Italia: 
Masi – Venditti, Canale, Garcia, Mc Lean – Orquera, Gori – Parisse, Favaro, Zanni – Furno, Geldenhuys – Cittadini, Ghiraldini, Lo Cicero.
In panchina: Giazzon, Rizzo, de marchi, Pavanello, Minto, Derbyshire, Botes e Benvenuti.
Irlanda: Kearney – Gilroy, O’Driscoll, Marshall, Earls – Jackson, Murray – Heaslip, O’Brien, O’Mahony – Ryan, Mc Carthy – Ross, Rory Best, Healy.
In panchina: Cronin, Kilcoyne, Archer, Toner, Henderson, Marshall, Madigan, Fitzgerald.
L’arbitro è l’inglese Wayne Barnes.

Il servizio fotografico dell’Ansa.

La classifica del 6 Nazioni, l’Italia ha chiuso al quarto posto.